il ballottaggio

"Sorpasso tedesco" a Laives, il nuovo sindaco è Giovanni Seppi

Il candidato dell’Svp si è imposto con il 58,1 per cento dei voti sulla candidata del centrodestra Claudia Furlani



LAIVES. A Laives, comune di 18.000 abitanti alle porte di Bolzano, il sindaco reggente Giovanni Seppi (Svp) ha vinto con il 58,1 per cento dei voti nel ballottaggio contro la candidata del centrodestra Claudia Furlani, sostenuta da Uniti per Laives, Lega e Fdi con il 41,9 per cento. Nel primo turno Furlani aveva raccolto il 31,8 per cento dei voti, mentre Seppi si era fermato al 29,9 per cento. Forza Italia, che al primo turno si era presentato con un proprio candidato, l'eurodeputato Matteo Gazzini, non ha dato indicazioni di voto per il secondo turno.

A Laives, comune con una maggioranza di cittadini di lingua italiana del 72 per cento, si è verificato il cosiddetto "sorpasso tedesco". La Svp, con il sindaco reggente Seppi ha sorpassato la candidata del gruppo etnico italiano Furlani. Ancor prima del voto il sindaco uscente Christian Bianchi, attuale assessore provinciale, aveva sostenuto che se Laives non votasse un primo cittadino del gruppo linguistico più rappresentato, questo sarebbe un fatto "estremamente negativo". Seppi, mistilingue, dal canto suo aveva risposto a Bianchi di 'non soffiare sul fuoco etnico per tornaconto elettorale' e aveva ribadito che "un sindaco debba, prima di tutto, essere competente, lavorare, studiare con la capacita' di mettersi sempre a disposizione dei suoi cittadini".













Altre notizie

Attualità

la tragedia

Incendio in un'autofficina a Milano: tre morti e tre feriti

E' accaduto tra via Fra Galgario 8 e via Anguissola. Le vittime si trovavano all'interno di un appartamento al terzo piano dell'edificio di 6 piani in cui è sviluppato il rogo. Sarebbero un'anziana, un cittadino italiano e un'altra persona di origini straniere. Tra i feriti anche un addetto dell'officina da cui sono partite le fiamme (foto Ansa)