Silandro 

Fumo nel seminterrato Allarme all’ospedale

Silandro. Fumo, un po’ di apprensione, ma per fortuna nessun ferito, nessun intossicato e nessuna emergenza che abbia richiesto l’evacuazione dell’ospedale di Silandro, dove ieri, vero le 14.30, un...

Silandro. Fumo, un po’ di apprensione, ma per fortuna nessun ferito, nessun intossicato e nessuna emergenza che abbia richiesto l’evacuazione dell’ospedale di Silandro, dove ieri, vero le 14.30, un principio di incendio è stato prontamente segnalato in un seminterrato, vicino al locale caldaie e a un passaggio che collega il complesso ospedaliero con altri locali adibiti a funzioni sanitarie.

Da definire le cause dell’allarme, che ha mobilitato in pochi istanti i vigili del fuoco di Silandro, giunti sul posto e sostenuti dai colleghi di Covelano.

Ai pompieri non è servito molto tempo per venire a capo del problema e risolverlo. Alcuni vigili del fuoco si sono introdotti nel seminterrato indossando gli appositi equipaggiamenti respiratori e di protezione. L’operazione si è conclusa in tempi rapidi, con successo, senza richiedere appunto evacuazioni della struttura. Sul posto anche ambulanze della Croce bianca, i servizi d’emergenza della Val Venosta e le forze dell’ordine. Trattandosi di locali comunque attinenti a un ospedale, inizialmente il fumo e il principio di incendio segnalati nel seminterrato hanno destato un’immediata preoccupazione e la mobilitazione dei soccorsi è stata tempestiva. Il dispiegamento di forze e l’intervento ben coordinato hanno consentito di chiarire subito l’entità relativa dell’emergenza, orientando la soluzione all’origine dell’allarme senza perdite di tempo.