il caso

Omicidio in Rsa: il presunto omicida trovato morto in un bosco a Lana

Karl Engelmayr non era rientrato agli arresti domiciliari

BOLZANO. E' stato trovato morto in un bosco, Karl Engelmayr, di 87 anni, agli arresti domiciliari per l'uccisione della sua ex compagna Maria Waschgler, di 78 anni, a luglio nella rsa di Lana, in Alto Adige. Il delitto era avvenuto a luglio nel parco della casa di riposo Lorenzerhof, dove la donna viveva da alcuni mesi. Engelmayr era venuto a trovare la donna e mentre erano seduti su una panchina nel parco - così il racconto dei testimoni - avrebbe estratto un coltello per colpirla poi quattro volte.

Ieri Engelmayr non era rientrato agli arresti domiciliari dopo l'ora di uscita che gli era stata concessa. Si è messa così in moto la macchina delle ricerche e in serata - riferisce il quotidiano Dolomiten - la salma è stata trovata in un vicino bosco. Gli inquirenti escludono un incidente e il coinvolgimento di terzi.