allarme

Siccità, razionata l'acqua a Tesimo: vietata per irrigare i giardini

Il sindaco: «Se va avanti così dovremo portarla con le autobotti»



BOLZANO.  A Tesimo il problema della siccità si fa sentire, l'acqua non basta e così il sindaco ha disposto il razionamento.

"L'acqua, dice il sindaco Christoph Matscher ai microfoni della Rai, si può usare per bere e per fare la doccia, stando attenti a non sprecarla, ma non può più essere usata per il verde privato. Se va avanti così dovremo chiamare i pompieri per farcela portare con le autobotti. E' una situazione difficile", sottolinea il primo cittadino.  

L’allarme siccità si fa sentire in tutto il Nord Italia. Le acque del Po non sono mai state così basse in 70 anni al Ponte della Becca, in provincia di Pavia. In sofferenza anche i grandi laghi, come il Maggiore, al minimo storico con un grado di riempimento del 22%, mentre quello di Como è al 25%. Una situazione 'drammatica', secondo Coldiretti, in un 2022 segnato da precipitazioni dimezzate, con alcune zone del Paese in cui non piove da quasi tre mesi. Caldo record nel fine settimana, Torino da bollino rosso. Mentre è emergenza per l'agricoltura, in particolare nelle produzioni di latte e riso.

















Altre notizie







Attualità