IL FATTO

Mezzocorona, fumo da una carrozza: treno fermo e un centinaio di passeggeri evacuati

Principio d'incendio causato dal surriscaldamento dell'impianto frenante. I viaggiatori, provenienti dal Brennero, trasferiti a Verona in pullman (foto Daniele Panato). GUARDA LE IMMAGINI

di Marco Weber

MEZZOCORONA. Treno fermo e passeggeri evacuati. Questa la conseguenza di un principio d'incendio ad un convoglio avvenuto oggi pomeriggio, 28 giugno, poco prima delle 15, alla stazione ferroviaria di Mezzocorona.

Il convoglio, un regionale veloce, proveniva dal Brennero ed era diretto a Bologna. All'arrivo in stazione i passeggeri hanno avvertito un forte odore di bruciato e visto del fumo sollevarsi dal di sotto di una carrozza. Si presume che a causarlo sia stato il surriscaldamento dei freni.

Mezzocorona, freni bruciati: un centinaio di passeggeri costretti a lasciare il treno

Principio d'incendio sul regionale veloce dal Brennero a Bologna. Lo stop attorno alle tre di domenica 28 giugno. I viaggiatori trasferiti in pullman a Verona (fotoservizio di Daniele Panato). LEGGI L'ARTICOLO

Il primo intervento di spegnimento è stato fatto con gli estintori del treno dal personale ferroviario. Sul posto vigili del fuoco di Mezzocorona con tre mezzi, polizia, carabinieri di Mezzolombardo e la Croce Bianca Rotaliana con medico a bordo.

Danni limitati al mezzo e nessun ferito. I passeggeri verranno trasportati a Verona con tre pullman.