IL PROCESSO

Omicidio Riffeser, chiesti 30 anni per Johannes Beutel

La sentenza è prevista per la giornata di domani, 13 febbraio (foto Pablo Acero/Alto Adige)

BOLZANO. Il pubblico ministero Igor Secco ha chiesto 30 anni di carcere per Johannes Beutel, il 39enne austriaco che il 24 settembre del 2018 uccise con 43 coltellate la moglie Alexandra Riffeser nella loro casa di Quarazze, vicino Merano.

Reo confesso, l'uomo venne arrestato subito dopo il fatto e, da allora, è rinchiuso nel carcere di Bolzano. La coppia aveva avuto due figlie.

La sentenza del processo con rito abbreviato è attesa per la giornata di domani, 13 febbraio.