le indagini

Badia, arrestato con quasi 1700 dosi di marijuana

Il 25enne è stato fermato dai carabinieri di Brunico. La droga era in uno zaino

BRUNICO. I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Brunico, nell'ambito di un servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato un venticinquenne di Badia per detenzione e spaccio, appunto.

I militari – si legge in una nota – all’esito di una efficace attività info-investigativa, hanno proceduto a effettuare una perquisizione personale e domiciliare a carico dell’arrestato, già noto per dei precedenti di polizia per stupefacenti, rinvenendo all’interno di uno zaino una busta contenente complessivamente ben 320 grammi di marijuana.

Nel corso della perquisizione i carabinieri hanno sequestrato anche un bilancino elettronico di precisione. Visto l’ingente quantitativo di stupefacente e i precedenti specifici, l’uomo è stato tratto in arresto e su indicazione del pubblico ministero sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.

Dopo la convalida dell’arresto, il giudice ha applicato al 25enne la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Dallo stupefacente sequestrato, come è risultato dalle analisi del Laboratorio di analisi stupefacenti, erano ricavabili un numero considerevole di dosi di stupefacente, ben 1.669 dosi di marijuana