maltempo

Vandoies, masso si ferma davanti all’asilo

Il masso è franato a causa delle forti pioggie degli ultimi giorni. Nessun ferito tra bambini e insegnanti. La Protezione civile aveva allertato ieri sui rischi idrogeologici dovuti alle piogge
(foto Stol.it)



VANDOIES. Verso le 8 un masso di 2 metri cubi si è fermato dietro l'asilo nido Niedervintl, a Vandoies. Il masso è franato a causa delle forti pioggie degli ultimi giorni.

La Centrale d'emergenza della Protezione civile aveva allertato ieri sui rischi idrogeologici, segnalando situazione di allerta con il livello giallo (basso potenziale di pericolosità).

«La pioggia era necessaria», ha detto Klaus Unterweger, direttore dell'Agenzia per la protezione civile, «ma quando il terreno rimane asciutto per molto tempo poi fa fatica ad assorbire l’acqua in grande quantità e così si verificano frane e smottamenti, è un classico fenomeno idrogeologico».

Inoltre stamattina dei massi sono caduti a Pontives, sulla strada per Chiusa, e anche sulla strada da Cornedo all'Isarco, mentre una piccola frana si è staccata vicino a Terlano.













Altre notizie

Attualità

la tragedia

Incendio in un'autofficina a Milano: tre morti e tre feriti

E' accaduto tra via Fra Galgario 8 e via Anguissola. Le vittime si trovavano all'interno di un appartamento al terzo piano dell'edificio di 6 piani in cui è sviluppato il rogo. Sarebbero un'anziana, un cittadino italiano e un'altra persona di origini straniere. Tra i feriti anche un addetto dell'officina da cui sono partite le fiamme (foto Ansa)