La campagna

Vaccini, pochi under 60 in lista d'attesa in Alto Adige

Lo comunica l’Azienda sanitaria: non riceveranno AstraZeneca, confermato invece per i docenti

BOLZANO. In Alto Adige le nuove indicazioni sulla somministrazione di AstraZeneca arrivate dal governo – sconsigliato per lui under 60 – non stanno creando particolari problemi. Prosegue infatti la campagna di vaccinazione in corso degli over 70 con il vaccino anglosvedese  (foto DLife).

Come precisa l'Azienda sanitaria, sono pochissimi gli under 60 che hanno un appuntamento per i prossimi giorni. Si tratta soprattutto di parenti di pazienti ultrafragili che riceveranno un altro vaccino oppure una nuova data. Resta invece confermata la seconda dosi AstraZeneca per gli insegnati, che saranno però somministrate solo da maggio.