Una meranese si fa strada nella Fidal

Merano. C’è una meranese, trapiantata in Abruzzo, fra i candidati che il 31 gennaio si presenterà a Roma per la composizione del nuovo Consiglio della Fidal, la Federazione italiana di atletica...

Merano. C’è una meranese, trapiantata in Abruzzo, fra i candidati che il 31 gennaio si presenterà a Roma per la composizione del nuovo Consiglio della Fidal, la Federazione italiana di atletica leggera. Si tratta di Annelies Knoll, da tanti anni residente a Sulmona, in provincia dell’Aquila, docente fino allo scorso anno presso il Liceo Scientifico Fermi e allenatrice della società Amatori Atletica Serafini.

La professoressa Knoll è stata scelta dal gruppo denominato “Insieme per l’Atletica…oltre la passione” che all’assemblea nazionale di fine gennaio sosterrà la candidatura dell’attuale generale della guardia di finanza Vincenzo Parrinello a presidente della Fidal.

La presenza di una meranese non può non inorgoglire la comunità sportiva altoatesina. Annelies Knoll da tempo si dimostra molto attenta ai problemi dell’atletica per aver già fatto parte del Comitato regionale abruzzese FIDAL per due quadrienni Olimpici ( dal 2008 al 2016). La sua candidatura è legata al movimento “Insieme per l’atletica...oltre la passione”, nel cui messaggio di presentazione si spiega: «Appare a noi sempre più chiaro che l’atletica leggera, con le sue molteplici attività, discipline e sfaccettature (Pista e Strada; Assoluto, Giovanile e Master; Societarie e Individuali; Nazionali e Internazionali) e le sue differenti figure di tesserati (Atleti – Tecnici – Dirigenti – Giudici- ecc.), ha bisogno di una proposta di “sistema” e non di singoli interventi occasionali, più o meno efficaci, a risoluzione di specifici problemi o necessità».

Annelis Knoll è candidata in quota dirigenti: otto i posti disponibili, 23 i candidati in corsa. Fabbricini, Mei e Parrinello i tre nomi per la successione al presidente uscente, Alfio Giomi, che lascerà la guida della federazione completando il suo secondo mandato da capofila dell’atletica Italiana. La meranese-abruzzese sosterrà, come accennato, Parrinello: catanese, 62 anni, generale della guardia di finanza, e comandante del Gruppo polisportivo delle Fiamme Gialle, è l’attuale vicepresidente vicario della Fidal con alle spalle una lunga carriera dirigenziale anche a livello internazionale.