Teatro Prometeo, domani il primo appuntamento

Laives. “Prossima fermata: teatro”, organizzata dalla Cooperativa Teatrale Prometeo, nasce nel 2005 al Teatro delle Muse di Pineta di Laives e, da allora, rappresenta un evento molto atteso dal...

Laives. “Prossima fermata: teatro”, organizzata dalla Cooperativa Teatrale Prometeo, nasce nel 2005 al Teatro delle Muse di Pineta di Laives e, da allora, rappresenta un evento molto atteso dal pubblico di bambini, ragazzi e famiglie della città e della provincia di Bolzano. Dal 2009 la Stagione Teatrale ha trovato la sua nuova sede nel Teatro San Giacomo a San Giacomo di Laives. Nonostante le difficoltà causate dall'emergenza sanitaria, la Cooperativa Teatrale Prometeo ha deciso, nel pieno rispetto delle norme di sicurezza, di dare seguito a “Prossima fermata: teatro” rappresentando, come ogni anno, 7 spettacoli di teatro ragazzi, a partire dal 18 ottobre e fino al 27 dicembre, sempre alla domenica, alle ore 17. Le rappresentazioni, pensate per un pubblico a partire dai 4 anni di età, si differenziano tra loro per linguaggi e contenuti. Si passa dal teatro d'attore alla danza, dal teatro di figura al teatro musicale. Le sette compagnie professioniste, tra le quali è inclusa la stessa Cooperativa Teatrale Prometeo, provenienti da diverse regioni italiane, ispirandosi anche a fiabe contemporanee o a racconti tradizionali, affronteranno con i loro spettacoli tematiche importanti come la salvaguardia del Pianeta, l’importanza di chiedere scusa, la relazione tra bello e brutto, il bene comune, l'amicizia, l'amore, il racconto come luogo dell'immaginario. La Stagione si aprirà domani 18 ottobre con “Più brutto di così (La bella e il bestiolino)”, del Teatro al Quadrato di Udine, uno spettacolo che interrogandosi sul rapporto tra etica ed estetica, tra ciò che viene definito bello o brutto, affronta il tema dell’autostima, dell’insicurezza e dell’amicizia.