la classifica

Il Politecnico di Milano primo ateneo italiano in Europa

Classifica Qs: anche Bologna nei primi 50. Al top c'è Zurigo, seguono l'Imperial College di Londra e l'Università di Oxford

ROMA


ROMA. Il Politecnico di Milano è la prima università italiana in Europa, scalando nove posizioni e piazzandosi al 38esimo posto della classifica complessiva. E l'Italia conta altri 3 atenei - l'università di Bologna, La Sapienza e l'Università di Padova - tra i primi cento e 14 tra i primi 200.

E' quanto emerge dalla seconda edizione della Qs World University Ranking Europe, con i paesi membri del Consiglio d'Europa, che per l'edizione 2025 vede in classifica 684 università di 43 paesi. L'Italia vanta 51 atenei classificati, di cui 24 in miglioramento, 2 stabili e 25 in calo. In testa alla classifica è il Politecnico di Zurigo, che ha scalato una posizione. Segue l'Imperial College di Londra, che è salito di due posizioni e l'Università di Oxford, che è scesa di due posizioni, perdendo la sua posizione dominante. Complessivamente sono ben 7 gli atenei del Regno Unito che si collocano nella hit delle prime 10 università, segue la Psl Research University di Parigi e la svizzera EPFL, la scuola Politecnica federale di Losanna.

Oltre al Politecnico di Milano al 38esimo posto, l'Alma Mater Studiorum - Università di Bologna è al 48esimo e si colloca al secondo posto a livello nazionale, salendo di posizioni ed entrando nella top 50. L'unica università con una crescita maggiore rispetto all'anno precedente è l'Università del Salento, che è salita di 65 posizioni, raggiungendo quota 419. La Sapienza di Roma si colloca al terzo posto a livello nazionale e a livello europeo si piazza al 66 posto, scendendo di un gradino. L'Università Cattolica del Sacro Cuore (140) sale di 18 posizioni, entrando nella top 150 europea. L'Università di Padova migliora le sue prestazioni e sale di 2 posizioni nella classifica. 













Altre notizie

Attualità