Caccia russo di schianta in Nord Ossezia, morti i due piloti

Mosca: era in una missione di addestramento

ROMA


(ANSA) - ROMA, 11 GIU - Un cacciabombardiere russo Su-34 si è schiantato sulle montagne dell'Ossezia Settentrionale durante una missione di addestramento e il suo equipaggio è morto, ha riferito oggi il ministero della Difesa di Mosca. "L'aereo si è schiantato in una zona disabitata. Non è stato causato alcun danno a terra", ha aggiunto il dicastero citato dall'agenzia di stampa russa Tass. I servizi di emergenza regionali hanno riferito che a bordo del velivolo militare c'erano due piloti. Si ritiene che la causa dello schianto sia un guasto tecnico. Una commissione delle forze aerospaziali russe è stata inviata sul luogo dell'incidente, ha affermato Mosca. L'Ossezia Settentrionale è una repubblica della Federazione russa situata nel Caucaso. Confina ad est con Cecenia e Inguscezia e a sud con la Georgia e il territorio conteso dell'Ossezia del Sud. (ANSA).













Altre notizie

Attualità

la tragedia

Incendio in un'autofficina a Milano: tre morti e tre feriti

E' accaduto tra via Fra Galgario 8 e via Anguissola. Le vittime si trovavano all'interno di un appartamento al terzo piano dell'edificio di 6 piani in cui è sviluppato il rogo. Sarebbero un'anziana, un cittadino italiano e un'altra persona di origini straniere. Tra i feriti anche un addetto dell'officina da cui sono partite le fiamme (foto Ansa)