alluvione

Il governo approva il “decreto maltempo”: primi 2 miliardi e tasse congelate fino al 31 agosto

Il governatore Bonaccini sollecita un commissario per la ricostruzione. Giovedì Ursula von der Leyen in Emilia Romagna



ROMA. Il consiglio dei ministri ha approvato il decreto maltempo per l'emergenza che ha colpito l'Emilia-Romagna e le Marche. 'Molte misure, prime importanti risposte ai territori', spiega la premier Giorgia Meloni, con uno stanziamento di oltre due miliardi.

Prevista la sospensione dei versamenti tributari fino al 31 agosto, un fondo di 20 milioni per la continuità didattica, e la cassa integrazione in deroga fino a 90 giorni, che sarà coperta con 580 milioni. Inoltre, una tantum fino a tremila euro per i lavoratori autonomi costretti a interrompere l'attività, vale 300 milioni.

La Farnesina ha previsto 700 milioni per le imprese esportatrici a valere sul fondo simest. Il governatore dell’Emilia Stefano Bonaccini: "Servirà poi un decreto per la ricostruzione", per la quale la regione sollecita un commissario.

Intanto giovedì la presidente della Commissione Ue Ursula Von der Leyen sarà in Emilia-Romagna. 













Altre notizie

Attualità