Italia e altri 4 paesi, stop auto a benzina slitti al 2040

Roma chiede soprattutto più gradualità per i veicoli commerciali

BRUXELLES


(ANSA) - BRUXELLES, 23 GIU - Italia, Bulgaria, Portogallo, Romania e Slovacchia hanno presentato un documento che propone di posticipare l'eliminazione dei motori a combustione dal 2035 al 2040 e di ridurre le emissioni di CO2 del 90% (anziché del 100% come proposto da Commissione europea ed Europarlamento) nel 2035. Il documento è stato fatto circolare in vista della riunione del Consiglio ambiente Ue fissata per martedì 28. A quanto si è appreso, l'Italia si è associata all'iniziativa con l'obiettivo specifico di ottenere modifiche al testo sotto esame sui veicoli commerciali, i biocarburanti e le produzioni di nicchia. (ANSA).

















Altre notizie







Attualità