L’India accoglie 8 ghepardi dalla Namibia: estinti da 70 anni, regalo di compleanno al premier Modi

Hanno volato dall’Africa su aerei cargo. Vivranno nella riserva naturale di Kuno



NEW DELHI. L'India festeggia l'arrivo dalla Namibia di otto ghepardi che da oggi vivranno nella riserva naturale di Kuno, nello stato del Madhya Pradesh, al centro del Paese.

Il trasferimento dei felini, cinque femmine e tre maschi, tra i 4 e i 6 anni - il ghepardo è estinto in India da oltre 70 anni - era stato annunciato per il prossimo novembre, ma è stato anticipato per far coincidere l'arrivo col 72° compleanno del premier Narendra Modi.

Il cargo su cui gli animali hanno volato per 8.000 chilometri, dalla carlinga dipinta in vivaci colori, con l'immagine del muso di un ghepardo è atterrato all'alba all'aeroporto di Gwalior; poco dopo i felini sono stati trasferiti su due elicotteri militari nell'area centrale della riserva, dove saranno liberati in una cerimonia in diretta televisiva dallo stesso Premier.

La riserva di Kuno-Palpur, creata nel 1981, si estende su oltre 750 chilometri quadrati. Il territorio è stato ripulito e controllato da una squadra speciale, e nei giorni scorsi almeno 5.000 agenti di polizia sono stati inviati nella zona per sorvegliare le operazioni; sui 20 chilometri di strada che conducono all'ingresso sono installati giganteschi poster con frasi di benvenuto.

Protestano, tuttavia, le settanta famiglie che vivevano a Bacha, gli ultimi costretti ad evacuare il parco, come già accaduto ad altri 23 villaggi, per garantire ai nuovi ospiti africani di ambientarsi senza interferenze. Le famiglie, quasi tutte di origine tribale, protestano perché molti dei loro nomi non risultano nella lista di chi avrà diritto al risarcimento promesso dallo stato: alcune migliaia di euro, 2 ettari di terra da coltivare, e una casa in un nuovo insediamento. 

















Altre notizie







Attualità