in calabria

La partita finisce in rissa: tre calciatori in ospedale

Sospeso il match tra la Virtus Rosarno e la Real Pizzo (foto Ansa)



ROSARNO. Rissa in campo a Rosarno durante la partita di calcio di prima categoria tra formazione di casa, Virtus Rosarno, e la Real Pizzo. Al quindicesimo del secondo tempo a seguito di un contatto tra due calciatori, cui ha fatto seguito l'ingresso in campo di un paio di tifosi, si è scatenato un parapiglia con spintoni, pugni e calci ai danni dei giocatori della squadra ospite che ha coinvolto più persone. A quel punto il direttore di gara è stato costretto a sospendere la partita sul risultato di parità a reti inviolate e mandare tutti negli spogliatoi.

La situazione è tornata poi alla normalità e il pubblico presente sugli spalti è defluito fuori dallo stadio con tranquillità anche grazie all'intervento di carabinieri e polizia. Successivamente si è appreso che tre calciatori della Real Pizzo hanno dovuto fare ricorso alle cure dei sanitari in ospedale dove sono stati medicati per contusioni varie.

















Altre notizie







Attualità