Podcast

La rapina di sangue a Trento dopo il colpo messo a segno a Bolzano: il podcast (seconda parte)

Il colpo alla Banca Nazionale del Lavoro in via San Pietro nel settembre del 1977 finisce nel modo peggiore possibile, con tre morti. Ascolta il podcast di Mario Cagol da «Il suono delle pagine»

LA SERIE / 1 La strage di Vetriolo
LA SERIE / 2 Lo scolaro e la maestra

LA SERIE / 3 Il mistero della cisterna
LA SERIE / 4 Scomparsa nel nulla



TRENTO. Una banda di rapinatori senza scrupoli, da poco evasi dal carcere, pronti a lasciare una lunga scia di sangue pur di impadronirsi dei soldi, di tanti soldi, con cui poter continuare a fare la “bella vita” tra auto di lusso, abiti firmati, belle ragazze e champagne a volontà.

Il 27 settembre 1977 la banda getta nella paura Trento e il suo tranquillo centro storico, con un attacco a sorpresa alla Banca Nazionale del Lavoro di via San Pietro.

Una rapina che finisce nel peggiore dei modi con un maresciallo della Polizia ucciso dai rapinatori, e con due uomini della banda morti dopo essere stati colpiti da una raffica di mitra mentre cercavano di fuggire.

La banda aveva rapinato una banca a Bolzano solo pochi giorni prima, e quel nuovo colpo andato a segno aveva dato nuova linfa ai malviventi, che probabilmente pensavano di poter rapinare la Bnl di Trento senza problemi, incuranti del fatto che la banca fosse in pieno centro storico a Trento e praticamente senza alcuna via di fuga.

Il colpo alla Bnl è uno degli episodi raccontati da Luigi Sardi nel libro «Delitti e misteri in Trentino» edito da Curcu & Genovese e che adesso è diventato un podcast grazie all'intensa interpretazione di Mario Cagol ne «Il suono delle pagine».

In questa seconda parte (la terza e ultima parte verrà pubblicata sul nostro sito martedì 23 agosto) Mario Cagol racconta quello che avvenne dopo la rapina, con le testimonianze sul posto e sulle indagini per acciuffare i due rapinatori ancora in libertà.

Ma ecco il nuovo podcast di Mario Cagol.

Ascolta qui la prima parte della storia.

















Altre notizie







Attualità