Podcast

La storia della strage di Vetriolo (seconda parte)

Con «Il suono delle pagine» i libri prendono vita grazie a Mario Cagol che interpreta con passione e intensità le pagine dei libri di Curcu & Genovese. Ad iniziare da «Delitti e misteri in Trentino», di Luigi Sardi, pagine che diventano un podcast-thriller da ascoltare tutto d'un fiato



TRENTO. La strage di Vetriolo è stata una delle pagine di cronaca nera più sorprendenti della cronaca trentina.

Siamo nel dicembre 1946, a poco più di un anno dalla fine della guerra, in un Trentino ancora sconvolto dai combattimenti e alle prese con una lenta ripartenza.

Cinque cadaveri, due anni di indagini, prima della drammatica confessione del colpevole, Aldo Garollo.

Una vicenda raccontata con maestria da Luigi Sardi nel libro «Delitti e misteri in Trentino» edito da Curcu & Genovese e che adesso "prende vita" grazie all'intensa interpretazione di Mario Cagol che l'ha fatto diventare un podcast, chiamato appunto «Il suono delle pagine».

In questa seconda parte del podcast (la terza e ultima puntata sarà pubblicata sul nostro sito martedì 24 maggio) Mario Cagol interpreta i momenti del drammatico racconto in cui Garollo confessò i delitti, oltre al racconto di un altro feroce fatto di sangue andato in scena tre mesi prima, e che fu uno dei motivi scatenanti della successiva strage.

Ma ecco il podcast di Mario Cagol.

Ascolta qui la prima parte del podcast

Martedì prossimo, 24 maggio sarà disponibile la terza e ultima parte.

















Altre notizie







Attualità