Al via settimana Shiatsu,studi aperti da domani al 25/9

(ANSA) - ROMA, 17 SET - Il contatto, quello tra operatore e utente e quello tra lo Shiatsu e altre discipline, in un'integrazione tra saperi. Questo il tema scelto per la settimana dello Shiatsu, che si svolgerà in tutta Italia da domani al 25 settembre. L'evento, giunto alla decima edizione, darà a tutti coloro che lo desiderano la possibilità di provare gratuitamente un trattamento shiatsu con modalità idonee anti-Covid ed è organizzato dalla FISieo, Federazione Italiana Shiatsu Insegnanti e Operatori.
    Il programma dal 18 al 25 settembre si articola in eventi on-line o in presenza, studi aperti dei professionisti iscritti al Registro Operatori Shiatsu FISieo (gli operatori presenti nel territorio nazionale sono oltre 500) in cui richiedere su prenotazione un trattamento gratuito, un'occasione per provare a contrastare anche la 'Pandemic Fatigue', cioè l'affaticamento legato al perdurare della pandemia, e scuole aperte, con presentazione di corsi professionali, amatoriali e workshop. Tra le varie discipline del benessere lo Shiatsu secondo quanto ricorda la FISieo è il rimedio antistress preferito dagli italiani.Circa 6 milioni di italiani beneficiano di trattamenti manuali, di questi quasi un milione e mezzo hanno provato lo Shiatsu e circa 600 mila ne fanno uso abitualmente. "Si basa sul senso del tatto-evidenzia la Federazione- e si differenzia dalle tante pratiche a mediazione corporea per l'utilizzo della pressione e delle sue modalità di applicazione. È un'arte per la salute con stili e percorsi culturali specifici che la caratterizzano e la differenziano". Gli esperti sottolineano inoltre che lo Shiatsu, non è un massaggio, ma una digitopressione. Non fa uso di oli, creme o altri prodotti, può essere eseguito sulla persona vestita e non utilizza nessuna delle tecniche tipiche del massaggio quali: scivolamenti, strofinamenti, sfregamenti. Aggiornamenti su tutte le iniziative sul sito settimanadelloshiatsu.it e sulla pagina Facebook "La settimana dello Shiatsu".La FISieo con il proprio gruppo di volontari che lo affianca Vis- FISieo ha inoltre lanciato il programma 'Aiutiamo chi ci ha aiutati' per offrire in alcune realtà un percorso agli operatori sanitari impegnati a contrastare la pandemia. (ANSA).