Speciale

Assistenza e sanità, professioni con un futuro! Preiscrizioni alla Claudiana dal 28 giugno al 2 agosto

Il sistema sanitario cerca giovani professionisti. Alla Claudiana sono aperte le preiscrizioni ai corsi di laurea. Nell’ anno accademico 2021-2022 partiranno 6 nuovi corsi di laurea, per un totale di 250 posti di studio disponibili. Le preiscrizioni sono aperte dal 28 giugno al 2 agosto

Dopo quello che abbiamo vissuto nell’ultimo anno, è sotto gli occhi di tutti quanto sia importante avere un sistema sanitario efficiente e dei professionisti adeguatamente formati. Questo non riguarda solamente i periodi di crisi, ma anche e soprattutto le sfide che dovremo affrontare in futuro: il progressivo invecchiamento della popolazione, le crescenti aspettative in termini di assistenza sanitaria, lo sviluppo delle tecnologie e della medicina. Al fine di far fronte a queste sfide, gli operatori sanitari dovranno aggiornare e sviluppare le proprie competenze.

La Scuola Provinciale Superiore di sanità Claudiana assicura un contributo fondamentale alla formazione di adeguate competenze in ambito assistenziale in provincia di Bolzano.

La Claudiana organizza corsi di laurea, master e corsi di specializzazione con l’obiettivo di soddisfare il fabbisogno di professionisti espresso dalla società in cui viviamo.

Al giorno d’oggi i professionisti che si occupano di assistenza in ambito sanitario sono richiestissimi e lo saranno ancora di più in futuro. Ne sono convinti il Presidente della Claudiana Prof. Klaus Eisendle, il Direttore Guido Bocchio e il responsabile scientifico dr. Michael Mian. “Noi formiamo i futuri operatori sanitari necessari ad affrontare le grandi sfide che attendono la società. Fondamentale in questo ambito è la collaborazione tra didattica, ricerca e mondo del lavoro. Queste tre componenti, interconnesse tra loro, consentono di sviluppare moderne metodologie di lavoro e di applicare i risultati della ricerca all’interno delle attività assistenziali”.

Nel suo ruolo di centro di formazione, la Claudiana fornisce un contributo importante allo sviluppo di un sistema sanitario di qualità in provincia di Bolzano, che persegue modelli di assistenza sanitaria efficienti. Le studentesse e gli studenti della Claudiana vengono attrezzati con competenze teorico pratiche di ultima generazione per affrontare al meglio l’attività richiesta dalle strutture sanitarie nelle quali andranno a operare. Oltre a questo, la formazione dà importanza anche allo sviluppo di competenze relazionali come strumento a disposizione dei laureati della Claudiana; la capacità di curare rapporti interpersonali positivi con colleghi, pazienti e famigliari, sarà in futuro una parte sempre più importante della prestazione lavorativa del professionista sanitario.

Iscrizioni online fino al 2 agosto sul sito www.claudiana.bz.it

Nell’anno accademico 2021-2022 verranno attivati 6 corsi di laurea alla Claudiana, per un totale di 250 posti di studio: 150 posti di studio per infermieri, 20 per ostetriche, e 20 posti per fisioterapisti, tecnici di laboratorio biomedico, tecnici di radiologia medica, e tecnici della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro. Il requisito fondamentale è il possesso del diploma di maturità. Le lingue di insegnamento sono l’italiano e il tedesco. Per questo è necessario presentare all’atto della preiscrizione un certificato di conoscenza della seconda lingua. Chi non lo dovesse avere, verrà invitato a partecipare al test di conoscenza della lingua il giorno 19 agosto. L’esame di ammissione ai corsi di laurea è previsto il 7 settembre, l’inizio delle lezioni è previsto per il mese di ottobre.

Le attitudini richieste per lo studio delle professioni sanitarie sono: il possesso di spiccate capacità relazionali, la predisposizione all’attività pratica, la flessibilità e la predisposizione al lavoro di squadra. Sono inoltre caratteristiche importanti la capacità di riflessione e uno spiccato senso di responsabilità nel lavoro. Non ci sono limiti di età.

Un lavoro versatile con tante prospettive per il futuro

È risaputo che chi decide di specializzarsi nell’ambito delle professioni sanitarie, una volta conclusi gli studi, ha ottime possibilità di trovare lavoro. I professionisti sanitari sono il cuore pulsante delle strutture sanitarie, degli ospedali, delle case di ricovero e di cura, e all’interno dei servizi territoriali, soprattutto in questo periodo di forte pressione sul sistema sanitario. Ci sono però anche altri validi motivi per intraprendere gli studi presso la Claudiana: i corsi di laurea sono bilingui e consentono, nei tre anni di studio, di migliorare la conoscenza delle lingue. Sono un’ottima occasione per coloro che intendono rimanere in provincia di Bolzano. Danno la possibilità agli studenti di svolgere tirocini in prestigiose cliniche pubbliche e private in Italia e all’estero. A conclusione degli studi, i laureati della Claudiana avranno davanti un’ampia scelta a livello europeo per proseguire gli studi e specializzarsi.

L'esperienza sul campo

A febbraio 2021, gli studenti dei Corsi di Laurea (CdL) delle professioni sanitarie di Claudiana, sono stati coinvolti nel tracciamento dei contatti di casi COVID-19. Si è trattato di quattro settimane emotivamente faticose e coinvolgenti. I tirocinanti sono stati supportati quotidianamente, da medici dell’USEDIP sono stati dati loro in carico ca. 2369 nominativi di positivi COVID-19, con tutte le ramificazioni che ne conseguono. L’attività è consistita nel prolungare gli isolamenti, nel programmare nuovi tamponi,  indagare sui contatti stretti avuti nelle 48 ore precedenti al tampone risultato positivo per dichiararli in quarantena, informarsi dello stato di salute e fornire informazioni. I ragazzi hanno assolto pienamente il loro incarico con grande soddisfazione di tutti!

Le mansioni in dettaglio

Il tecnico della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro esplica la propria attività negli ambienti di vita e di lavoro, effettuando accertamenti ed inchieste per infortuni e malattie professionali e vigilando sulle condizioni di sicurezza degli impianti. Accerta la qualità di alimenti e bevande, dalla produzione al consumo e procede ad eventuali e successive indagini specialistiche, quali ispezioni e campionamenti mirati. Allo stesso modo, effettua anche accertamenti in ambito di igiene e di sanità veterinaria, collabora con l'amministrazione giudiziaria per indagini su reati contro il patrimonio ambientale, sulle condizioni di igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro e sugli alimenti. Vigila e controlla quant’altro previsto da leggi e regolamenti in materia di prevenzione sanitaria e ambientale, nell'ambito delle sue competenze.
Partecipa ad attività di studio, didattica e consulenza professionale nei servizi sanitari e nei luoghi dove è richiesta la sua competenza professionale. Contribuisce alla formazione del personale e concorre direttamente all'aggiornamento relativo al suo profilo professionale e alla ricerca. Svolge la sua attività professionale in regime di dipendenza o libero-professionale, nell'ambito del servizio sanitario nazionale, presso tutti i servizi di prevenzione, controllo e vigilanza, agenzie provinciali/regionali per l’ambiente previsti dalla normativa vigente, ovvero presso strutture private.

Per informazioni rivolgersi al 0471-067200 o consultare www.claudiana.bz.it