I Lupi ampliano il «branco» con i nuovi Conci e Cristellon 

Hockey AHL. Il Val Pusteria si muove con decisione sul mercato e pesca due giovani talenti ma già con esperienza ad alto livello. In più, prolungato il contratto al difensore Maxi Leitner

Brunico. I Lupi ampliano il “branco”. Si lavora nemmeno troppo sottotraccia, in quel di Brunico, per preparare la prossima stagione hockeistica in AHL, Alps Hockey League. Non c’è bisogno di dirlo: i Lupi del Val Pusteria, che l’anno scorso hanno dominato la stagione regolare e poi sono stati beffati nei playoff conclusivi, ci vogliono riprovare, le delusioni lasciano cicatrici ma poi si riparte ancora più decisi di prima. E allora in questo periodo ci si muove sul mercato, e da Brunico ieri sono arrivati tre nomi da stampare sulle casacche del team, anche se in realtà due sono nuovi e uno c’era già e non è altro che un’estensione di contratto.

I due nuovi arrivi

Per il Val Pusteria un ambo promettente! La dirigenza dei Lupi infatti ha portato al Lungo Rienza due attaccanti purosangue che facevano gola a molte altre società. A partire da Davide Conci, nome conosciuto nel panorama hockeistico: 23 anni, ma nonostante la giovane età conta già 3 anni di esperienza in AHL con l’ Asiago e diversi anni di “gavetta” in Serie B con il Pergine, sua squadra d’ origine. Nei tre anni in AHL Conci, giocatore estremamente tecnico e veloce, ha totalizzato 46 punti score. La nuova avventura pusterese lo galvanizza: «Volevo inanzitutto ringraziare l’Asiago per questi ultimi 3 anni fantastici - commenta - dove ho raccolto tante soddisfazioni e dove ho lasciato un pezzo di cuore... ma ora ho deciso di voltare pagina e mettermi alla prova per una nuova esperienza. Per me sarà un forte stimolo a impegnarmi al massimo per contribuire a raggiungere grandi risultati».

Insieme a Conci c’è un’ altro atleta di Pergine che aproda in Pusteria. Yuri Cristellon ha solo 18 anni ma nella passata stagione in IHL (Serie B) era uno dei giocatori con la più alta percentuale di “bersagli”. Veloce, frizzante e con una gran visione di gioco, ha messo a segno 13 reti ed è stato il miglior scorer del Pergine. Cristellon è un giocatore molto tecnico, con un’ ottima visione di gioco e capacità di segnare reti.

Conci avrà sulla casacca il numero 54, Cristellon il numero 25 ed entrambi hanno firmato un contratto biennale.

Il rinnovo di Maxi Leitner.

Il terzo nome del “nuovo” Val Pusteria è quello di un discatore che vuole riscattare una stagione un po’ opaca. Parliamo di Maxi Leitner, che ha rinnovato il suo contratto per tre anni, fino al 2022. Leitner ha alle spalle una stagione altalenante: è uno dei più talentuosi difensori, stabilmente nella rosa dei Lupi, ma ha dovuto combattere con un infortunio e adeguarsi ad una panchina lunga. Nonostante ciò, quando ingaggiato ha sempre risposto “presente!”, in particolare giocando la fase di finale in modo impeccabile. Sul suo ruolo, il direttore sportivo Michael “Mitch” Pohl ha le idee chiare: «Nei playoff Maxi ha saputo dimostrare tutto il suo potenziale. Rivestirà un ruolo molto importante nel futuro dei Lupi».

©RIPRODUZIONE RISERVATA.