Calcio

Matteo Rover rinnova col Südtirol: «Un progetto importante, è bello farne parte»

L’attaccante classe ‘99, maturato calcisticamente con l’Inter, sarà biancorosso fino al giugno 2025. Per lui finora 116 presenze e 21 reti



BOLZANO. Un’altra importante conferma per il Südtirol: Matteo Rover ha prolungato il contratto fino al 2025. Il precedente accordo sarebbe scaduto al termine della prossima stagione, ovvero il 30 giugno 2023. Il 23enne veneto, seconda punta, maturato calcisticamente nell’Inter, ha sottoscritto un rinnovo triennale, con nuova scadenza fissata al 30 giugno 2025. Rover, complessivamente, tra gare di campionato, coppe, playoff e supercoppa, ha vestito per 116 volte la casacca del Südtirol, mettendo a segno 21 reti e 5 assist.

Nato a Motta di Livenza, in provincia di Treviso, il 20 febbraio 1999, Matteo Rover (185 cm di altezza per 76 kg di peso forma) è un attaccante di piede destro che può essere utilizzato come seconda punta o come attaccante esterno in un tridente. Cresciuto nel settore giovanile della società di casa, la Liventina, nell'estate del 2015 approda alle giovanili dell'Inter, che ne acquista il cartellino a titolo definitivo.

Nella stagione 2015-2016 mette a segno 14 gol in 19 partite con la formazione under 17 nerazzurra. A seguire, sempre in forza all'Inter, disputa due campionati Primavera (stagioni 2016-2017 e 2017-2018), con Stefano Vecchi allenatore, insieme al quale vince due scudetti di categoria, un Torneo di Viareggio e una Supercoppa di categoria, collezionando complessivamente 67 presenze (16 le reti, 7 gli assist-gol). Sua la rete al 106’ della finale per lo scudetto Primavera con la Fiorentina del 2018 (2-0 per l’Inter, forte – tra gli altri – di Zaniolo). Ha vestito la casacca della nazionale Under 18 e Under 20.

Nella stagione 2018-2019 la sua prima esperienza in un campionato maggiore, in serie C, dapprima in forza al Vicenza (una presenza in campionato, 2 in Coppa Italia di serie C) e poi – nel girone di ritorno, da gennaio 2019 – in forza al Pordenone (13 presenze in campionato, una in Supercoppa di categoria). Con i friulani guidati da mister Attilio Tesser ha festeggiato a fine stagione la promozione in serie B.

Nell’estate 2019 approda in biancorosso. Il primo settembre la prima rete in campionato con i biancorossi, nella gara interna contro il Carpi. Con la maglia dell’FC Südtirol ha fin qui totalizzato 116 gettoni di presenza, impreziosite da 21 reti e 5 assist. 30 presenze (26 in campionato con 6 reti e 2 assist, 1 nei playoff, 3 in Coppa Italia Lega A) nel 2019-2020, 42 nel 2020-2021 (36 in campionato con 6 reti e 2 assist, 4 nei playoff, 2 con una rete in Coppa Italia Lega A) e 44 nella stagione 2021-2022, di cui 37 in serie C girone A con 7 reti e un assist, 2 in Supercoppa Lega Pro, 5 in Coppa Italia serie C con una rete e 1 in Coppa Italia Lega Serie A).

Le prime dichiarazioni di Matteo Rover

«Sono molto contento di questo rinnovo e ingrazio la società. Quando mi è stato proposto di prolungare l'accordo con il Südtirol non ci ho pensato due volte ad accettare perché in una società come questa, in un ambiente così, in una realtà di questo genere è impossibile non cogliere con soddisfazione e orgoglio di fronte alla proposta di continuare a fare parte del progetto.

Sono molto contento di restare con l'obiettivo di disputare al meglio un campionato che personalmente, non ho mai avuto l'onore di affrontare. Sono molto curioso di questa nuova sfida. La società la sta affrontando con il massimo impegno e, da parte mia possono solo dire di avere tanta, tanta voglia di dare sempre il massimo. Se fosse per me comincerei subito la nuova avventura. Sicuramente bisognerà prepararsi nel miglior modo possibile per affrontare con serenità, ma anche con la giusta consapevolezza e carica un campionato bello e impegnativo come quello di serie B».

















Altre notizie







Attualità