Calcio

Südtirol, per l’attacco una doppia idea: il ritorno di Gliozzi e Miracoli 

Mister Zauli ha chiarito che la posizione di Galuppini è ancora tutta da definire e quindi potrebbe restare. Piace il bomber calabrese e l’attaccante della Feralpi alla quale potrebbe finire in cambio Raphael Odogwu 


Filippo Rosace


BOLZANO. I primi colpi di mercato del Südtirol? Arriveranno…ma non a breve. La campagna di rafforzamento in chiave biancorossa avrà i suoi tempi, che saranno, inevitabilmente, condizionati dai movimenti in uscita. Partiamo da un dato: l’arrivo di Lamberto Zauli sulla panchina biancorossa ha accelerato il passo, ma non più di tanto.

Tecnico e Direttore Sportivo si sono presi il tempo di rivedere la lista dei “probabili” partenti, nell’ottica di ponderare ogni singolo profilo per poi procedere verso la decisione finale. Questo significa che durante il ritiro precampionato, infarcito dalle prime esibizioni amichevoli, rappresenteranno una sorta di banco di prova finale e senza appello. Il discorso riguarda soprattutto Francesco Galuppini al quale mister Lamberto Zauli vorrebbe concedere una chance ulteriore, dopo le non esaltanti prestazioni fornite con la maglia biancorossa. Una volta sbarcato a Maso Ronco, mister Zauli ha espresso parole di stima nei confronti dell’attaccante e, con lo sguardo rivolto al “futuro”, ha chiarito che la posizione di Galuppini è ancora tutta da definire. Questo significa che se a fine maggio il nome di Galuppini rientrava nella colonna dei “probabili partenti”, da alcuni giorni l’etichetta è stata spostata nella fila delle “probabili conferme”.

E’ chiaro che per sfondare le retroguardie avversarie è necessario disporre di arieti dai piedi buoni ed anche dotati della necessaria fisicità, e visto che De Marchi è tornato a Pescara, mentre per Fischnaller ed Odogwu si profila il momento dei saluti, nella stanza dei bottoni del biancorossa l’attenzione è rivolta al profilo del futuro fromboliere.

Il Ds Bravo ha già messo qualche appunto da parte in attesa di proporlo a Zauli (lo ha già fatto): i nomi che circolano sono quelli di Luca Miracoli ed Ettore Gliozzi. Miracoli, legato da un altro anno di contratto con la Feralpisalò, è reduce da un campionato dove ha messo a segno 12 gol. Con la società gardesana, il colloquio è stato avviato nella prospettiva di poter realizzare un affare conveniente per entrambe: ovvero realizzare uno scambio tra Miracoli ed Odogwu.

L’attaccante italo-nigeriano, tornerebbe utile nello scacchiere di mister Stefano Vecchi (rinnoverà a giorni per un altro anno di contratto con il club bresciano) che già avuto modo di apprezzarne le virtù quando era alla guida dei biancorossi. Miracoli è un attaccante esplosivo che ha voglia di tornare a calcare lo scenario della serie B, praticato in carriera nella stagione 2014-2015 con la maglia del Varese.

E veniamo ad Ettore Gliozzi. L’attaccante sidernese rappresenta una sorta di sogno nel cassetto.

Nei confronti del fromboliere, che, nella passata stagione, ha segnato nove gol con la maglia del Como, c’è stato in passato più di un interessamento, aspettative “frustrate” però dalla richiesta di un ingaggio, a quei tempi, non proponibile per una compagine di terza serie. La situazione adesso potrebbe essere cambiata, nel senso che visto che un ariete esperto bisognerà anche ingaggiarlo, bisogna mettere in conto di dover fare anche un sacrificio in più, in termini di esborsi.

















Altre notizie







Attualità