Falcone e Borsellino: il murale che unisce Palermo e l'Alto Adige

Paolo Borsellino guarda dritto, le braccia conserte, il viso cupo e preoccupato. Giovanni Falcone, invece, leggermente di tre quarti, un sorriso bonario appena accennato. I colori tendono al grigio, all'azzurro, al blu. Igor Scalisi Palminteri, uno dei più importanti artisti italiani, ha appena finito il suo murale sulla facciata dell'Ite di Bressanone, la scuola che porta i nomi dei due magistrati uccisi dalla mafia nell'estate di sangue del 1992. Verrà inaugurato il 2 dicembre dal prefetto Cusumano. Palminteri, 49 anni, è di Palermo "come Paolo e Giovanni". Li chiama così, per nome.







Video









Altre notizie









Attualità