Il Bozner segna, ma arbitro e assistente non vedono...e alla fine vince il Brunico

Per chi se lo fosse perso ieri, riproponiamo il video del gol segnato dal Stefan Clementi del Bozner in quel di Brunico che né arbitro né assistente hanno visto, nonostante l'esultanza degli ospiti e lo sconforto dei padroni di casa. Per la formazione del capoluogo oltre il danno pure la beffa. Alla fine sono i pusteresi a vincere per 1-0 e a prendersi la vetta della classifica di Promozione

Video

locale

Covid-19, a Bolzano il flashmob degli infermieri per sensibilizzare sulla carenza d'organico

Si sono trovati in piazza Stazione a Bolzano, indossando i camici e le mascherine con cui ci siamo abituati a vederli in questo periodo segnato dall'emergenza sanitaria da Covid-19, per manifestare il disagio e le difficoltà avvertite durante gli ultimi mesi. Sono gli infermieri altoatesini che vogliono porre l'attenzione sulla carenza d'organico nelle strutture sanitarie, i turni massacranti a cui sono stati costretti, l'impossibilità di accedere alle ferie e di avere riposi adeguati. Tra le rivendicazioni ci sono un'indennità di rischio adeguata e la possibilità di esercitare la libera professione (video Matteo Groppo)

locale

"Tenetevi la Settimana della Moda, il 5G, l'aperitivo", lo spot della Valsugana indispettisce milanesi e non solo...e sparisce da Youtube

Uno spot che per descrivere le bellezze del posto usa paragoni, in senso negativo, con la vita in città, ed in particolar modo con la città di Milano. ''Tenetevi il miniappartamento in centro, tenetevi il traffico, tenetevi il cibo da asporto, tenetevi le metropolitane, la Smart, tenetevi 'aperitivo'? Tenetevi i lettini abbronzanti, tenetevi la Settimana della Moda, i palazzi, il 5G, tenetevi gli assembramenti, il distanziamento sociale, i Drive-in, i tutorial, la cyclette, insomma: tenetevi tutto o tenete a voi stessi''. Questo il testo recitato nel video lanciato da Visit Valsugana, che non ha mancato di sollevare polemiche, attacchi come quello de La Stampa (il video "suona offensivo e discriminatorio nei confronti dei turisti"), diventando un vero e proprio caso. Il frastuono è stato tanto che lo spot è sparito dal canale Youtube di Visit Valsugana. Ma i turisti se ne dimenticheranno?