Ricerche di Peter: "Il cane ha segnalato qualcosa in un punto specifico"

Si sono concentrate poco a nord del ponte di San Floriano le ricerche del corpo di Peter Neumair. Le squadre si sono dirette nella zona dopo che il cane di Mirco Guarnieri ha segnalato qualcosa proprio in quel luogo. "Altri due cani hanno confermato la segnalazione ed ora vigili del fuoco e sommozzatori stanno controllando in maniera approfondita" (video DLife)

Video

Uccisa a Faenza, arrestati l'ex marito e un conoscente

Due persone sono state arrestate nella notte per l'omicidio di Ilenia Fabbri, la 46enne sgozzata il 6 febbraio nel suo appartamento di Faenza (Ravenna). Si tratta dell'ex marito e di un suo conoscente, ritenuti rispettivamente mandante ed esecutore materiale del delitto e raggiunti da un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del tribunale di Ravenna su richiesta dei pm Daniele Barberini e Angela Scorza sulla base delle indagini della squadra mobile di Ravenna e dello Sco.
Il movente è riconducibile, per gli inquirenti al "profondo astio" che l'ex marito provava nei confronti della donna "a causa delle sue pretese economiche" conseguenti alla separazione del 2018 e ancora pendenti.
L'inchiesta di Procura e polizia, che ha portato a un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, ha permesso di acquisire "gravi elementi indiziari" nei confronti dell'uomo e di un conoscente, nato nel Ravennate e residente in Emilia. I due sono indagati in concorso.

Ferrari Trento diventa il brindisi ufficiale della Formula 1

Ferrari Trento è il brindisi ufficiale della Formula 1®. Lo hanno annunciato Formula 1® e la Cantina del Gruppo Lunelli alla vigilia dell’avvio della stagione 2021. Per i prossimi tre anni, saranno infatti le bollicine italiane per eccellenza a celebrare le vittorie dei grandi campioni, portando sul podio una bottiglia formato Jeroboam di Ferrari Trentodoc

Capriolo prigioniero del canale: alla fine si libera


Era rimasto intrappolato nel canale artificiale per l’irrigazione che corre tra Ala e Chievo, tra Basso Trentino e Veneto. Ad accorgersi di quel capriolo in evidente difficoltà, nei pressi di Belluno Veronese, è stata, ieri pomeriggio, Erica Beltrame, che ha subito allertato vigili del fuoco e polizia locale. Ma il capriolo ha trovato la forza per risalire da solo i circa 10 metri dell’argine di cemento del canale ed è scappato nel bosco

Un enorme squalo si avvicina alla barca del pescatore

Un incontro a dir poco emozionante, quello avuto da Stefano Tamburella, pescatore salentino, che mentre si trovava con la sua barca al largo di Frigole (Lecce), è stato avvicinato da un enorme squalo. L’animale ha fatto un paio di giri introno alla barca, incuriosito, mentre il pescatore, pur emozionatissimo e un po’ spaventato, ha ripreso la scena col telefonino

Le Frecce Tricolori compiono 60 anni

Il primo marzo 1961 veniva costituito ufficialmente il 313° Gruppo Addestramento Acrobatico. Una denominazione ufficiale che quasi nessuno conosce, perchè nel mondo si tratta, per tutti, soltanto delle "Frecce Tricolori" dell'Aeronautica Militare ospitate, sin da allora, nella base aerea di Rivolto (Udine).
Il Gruppo è composto da circa 100 militari e la formazione è di 10 velivoli (9+solista), pilotati da ufficiali della Forza Armata che provengono dai reparti operativi di volo dell'Aeronautica Militare che, a seguito di una rigidissima selezione, entrano a far parte della Pattuglia Acrobatica Nazionale sui loro Aermacchi MB339A-PAN.
Le Frecce Tricolori hanno il compito di rappresentare i valori, la tecnologia, la professionalità e la capacità di fare squadra dell'intera Aeronautica Militare. Con la propria attività di fatto sono portatori dei valori e delle competenze che sono proprie in generale delle Forze Armate e promuovono con esse anche l'industria nazionale e quindi tutto il "Sistema Paese". L'attività principale e più evidente è l'acrobazia aerea collettiva.
Lunedì si celebrerà l'importante ricorrenza del 60° compleanno: il 1° marzo 1961 giunsero a Rivolto, provenienti dalla 4^ Aerobrigata di Grosseto i primi 6 velivoli F-86E "Sabre" con la livrea della pattuglia del "Cavallino Rampante" che recava l'emblema dell'Asso Francesco Baracca; simbolo ceduto dalla contessa Paolina, madre di Baracca, direttamente a Enzo Ferrari, per la casa automobilistica di Maranello.
La Pan, nel 2020, avrebbe dovuto celebrare la sua 60^ stagione acrobatica con un grande evento internazionale; l'Aeronautica Militare, a causa della pandemia ha però responsabilmente ritenuto di rimandare l'evento a quest'anno, con modalità che dipenderanno strettamente dai limiti imposti dalla situazione emergenziale in atto.
In questo periodo così difficile per tutti, nel solco di questa importante funzione simbolica della Pattuglia Acrobatica Nazionale, lo scorso anno c'è stato, dal 25 al 29 maggio, un storico sorvolo di tutti i capoluoghi di regione italiani e sulla città di Codogno, prima "zona rossa" italiana. L'"Abbraccio Tricolore", questo il nome attribuito allo storico sorvolo, è stata un'impresa fortemente voluta dagli stessi cittadini italiani e fatta propria dal vertice del Ministero della Difesa. A questo importante avvenimento si sono aggiunti altri sorvoli in occasione dell'inaugurazione del nuovo Ponte di Genova, della partenza del Gran Premio d'Italia a Monza e della ricorrenza del Santo Patrono d'Italia sulla Basilica Superiore di Assisi, mentre il 2021 è iniziato con il sorvolo ai Mondiali di sci di Cortina.
"Le Frecce Tricolori sono conosciute, apprezzate e portano in tutto il mondo il nostro Tricolore", ha affermato il capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare, generale di Squadra Aerea Alberto Rosso, alla vigilia del compleanno -. Esse sintetizzano tutto quello che è tecnologia, passione, capacità, competenza e professionalità che l'Italia è in grado di esportare e portare nel mondo".

Braies, escursionista investito da una valanga

Brutta avventura per un escursionista travolto da una valanga sul Picco di Vallandro (Braies). L’uomo è riuscito a mettersi in salvo da solo e non era sul posto quando sono arrivate le squadre di soccorso. Gli uomini del soccorso alpino hanno bonificato il fronte della valanga alla ricerca di eventuali vittime, ma senza esito.

Braies, escursionista investito da una valanga

Brutta avventura ieri (25 febbraio) per un escursionista travolto da una valanga sul Picco di Vallandro (Braies). L’uomo è riuscito a mettersi in salvo da solo e non era sul posto quando sono arrivate le squadre di soccorso. Gli uomini del soccorso alpino hanno bonificato il fronte della valanga alla ricerca di eventuali vittime, ma senza esito.

"Restrizioni anti-Covid al Brennero, metodi inaccettabili"

Intervista a Vanessa Masè, consigliera regionale de La Civica, sulla situazione del blocco anti-Covid attuato dall'Austria al confine del Brennero: "Una simile decisione ha comportato gravi ripercussioni su tutto il mondo dell'economia. Quella del Tirolo è una vera e propria concorrenza sleale" (intervista di Nicola Marchesoni)

San Genesio, strada chiusa dopo lo schianto mortale

Incidente mortale nella serata tra Bolzano e San Genesio. Un uomo di 36 anni ha perso la vita andando a sbattere con la sua auto contro il muro a bordo strada. Sul posto i Vigili del fuoco di Bolzano e la Polizia locale oltre al personale sanitario della Croce Bianca ed il medico d'urgenza (video DLife)

Un anno di Covid in Alto Adige

Esattamente un anno fa il Covid è arrivato in Alto Adige. Il 23 febbraio 2020 le autorità austriache hanno bloccato al Brennero un treno proveniente da Venezia per due casi sospetti, il giorno seguente è stato accertato invece il primo caso in Alto Adige. Ecco i principali dati di un anno di pandemia in Provincia di Bolzano

Covid, mattinata di controlli a Merano

Sono scattate da questa mattina ulteriori restrizioni nei Comuni altoatesini interessati dalla variante sudafricana del Covid-19. A Merano controlli alle porte della città, per chi entra e per chi esce, con l'impiego delle forze dell'ordine (video Jimmy Milanese)

Il legale di Schwazer: «Liberato da un infame sospetto»

Il legale di Alex Schwazer, l’avvocato bolzanino Gerhard Brandstätter, racconta che il marciatore con la sentenza del gip di Bolzano si è “liberato da un infame sospetto”. Brandstätter si dice invece sorpreso dalla dura reazione della Wada. “Sarebbe arrivata l’ora di collaborare e trovare una soluzione per una vicenda che ha segnato una brutta pagina della storia dello sport”.

Con gli impianti chiusi, alla risalita ci pensa… il gatto!

Sta facendo scalpore, in rete, il video girato da un escursionista ceco, Václav Brynda, che ha assistito a quella che lui stesso definisce una scena da manicomio: lungo una pista da sci in Repubblica Ceca, un gatto delle nevi risale il ripido pendio trascinando dietro di sé decine di sciatori. Non il massimo della sicurezza, né per quanto riguarda le norme anti-assembramento per Covid né per le normali norme di sicurezza in pista.

Posta il video con le sue reazioni ai test di gravidanza, fino alla gioia finale

È stato un viaggio lungo, difficile, a volte doloroso, ma con un bellissimo “happy end”. Lo ha documentato, con un video toccante nella sua semplicità, una donna americana, Kara Burnett Giugliano. Kara ha postato un collage di immagini con le sue reazioni ai vari test di gravidanza. Ha iniziato a filmare quei momenti così intimi per serbare un ricordo di quello che, ogni volta, si aspettava essere un momento meraviglioso della sua vita. Tante delusioni e frustrazioni, fino alla gioia finale. Per questo Kara ha poi deciso di postare il video, per essere d’aiuto ad altre donne nella sua stessa situazione. Il risultato è veramente commovente.

Acqua bollente e freddo polare: ecco cosa succede

In un solo istante l’acqua bollente diventa una nuvola! L’esperimento è veramente curioso: lo ha effettuato, a Juneau, in Alaska, un meteorologo della locale sezione del National Weather Service. All’aperto, con una temperatura di circa 24 gradi sotto zero, ha gettato in aria una pentola di acqua bollente. Il raffreddamento e il fenomeno della condensazione sono di fatto immediati e l’acqua si trasforma in una nuvola prima di ricadere a terra.

Caso Benno, l'avvocato di Martina: «Resta indagata»

Federico Fava, legale dell'amica di Benno Neumair, conferma che la ragazza resta iscritta nel registro degli indagati. Si tratta di una conseguenza del fatto che la ragazza, la sera in cui Benno andò da lei, gli lavò i vestiti. Ma senza alcuna intenzione di occultare prove o indizi, sottolinea l’avvocato, aggiungendo che la ragazza, pur provata dal difficile momento, resta assolutamente tranquilla sulla sua posizione

Il Covid sui social: le voci dell'odio interpretate dagli attori del Teatro Stabile di Bolzano

Si chiama TrueFake ed è il risultato di un esperimento: da un'idea di Paolo Cagnan, alcuni attori del Teatro Stabile di Bolzano hanno letto i commenti degli hater apparsi sui social sotto alle notizie sul Covid. Renato Avallone, Marta Dalla Via, Ottavia Piccolo, Paolo Pierobon, Marco Ripoldi hanno risposto all'appello. E l'effetto è surreale (per gentile concessione del Mattino di Padova) 

La vicenda di Chico Forti

Oggi, 8 febbraio, Chico Forti compie 62 anni. Da 20 anni è in carcere negli Usa, ma prima di Natale c'è stata una svolta: il governatore della Florida ha dato il via libera al suo rimpatrio in Italia

Orsi in gabbia al Casteller, gli attivisti: "Questa struttura è un carcere"

Le immagini sono state diffuse in mattinata via mail e sui social dal Centro Sociale Bruno. "Alcuni attivisti – recita una nota del Centro sociale Bruno – sono riusciti a forzare il recinto esterno e documentare le condizioni di vita degli orsi rinchiusi, quegli orsi che la provincia di Trento ha giudicato problematici. Non serve spendere molte parole perché le immagini nella loro durezza parlano da sole: in barba alle tante definizioni di benessere e sostenibilità che quest’area si è data, il Casteller non è che un carcere"

Il corpo di Laura Perselli trovato un mese dopo la scomparsa

Il corpo di Laura Perselli è stato rinvenuto sabato 6 febbraio a Laghetti, nel comune di Egna, poco a nord del ponte di San Floriano, vicino all’argine sinistro dell’Adige. Markus Bertignoll, presidente vigili del fuoco volontari Bassa Atesina «L’avvistamento è stato fatto dal gruppo addetto al monitoraggio delle sponde: si trovava ad una profondità di un metro e mezzo. Il corpo era fermo in un’ansa dell’Adige»

In 134 secondi rubano bici per 50mila euro

Maxicolpo di una banda specializzata nel negozio “BiciMania” di Legnano: in meno di 3 minuti i 5 ladri hanno svuotato il negozio dopo aver sfondato l’ingresso principale con un furgone. Un bottino da 50mila euro. L’intera operazione è stata filmata dalle telecamere di sicurezza del negozio. Indagano i carabinieri di Legnano

I pompieri salvano il gregge dalle fiamme

I vigili del fuoco di Prato allo Stelvio e dei paesi vicini sono riusciti a salvare una trentina di capre che rischiavano di morire asfissiate o bruciate in una stalla in fiamme. Il rogo, violentissimo, ha distrutto stalla e fienile e ha tenuto al lavoro a lungo diversi corpi di pompieri

Le prime parole di Mario Draghi

Draghi ha accettato con riserva l'incarico."Ringrazio il presidente della Repubblica per la fiducia che mi ha voluto accordare. E' un momento difficile", ha detto Draghi dopo l'incontro. "Vincere la pandemia, completare la campagna vaccinale, offrire risposte ai problemi quotidiani, rilanciare il Paese sono le sfide", ha spiegato. "Abbiamo a disposizione le risorse straordinarie dell'Ue, abbiamo la possibilità" di operare "con uno sguardo attento alle future generazioni e alla coesione sociale".

Gli effetti della pandemia sugli anziani

"Andiamo verso un trauma collettivo", mette in guardia il primario di geriatria dell'ospedale di Merano, Christian Wenter. All'appuntamento per la vaccinazione anti-Covid - racconta il primario - si presentano anziani che non escono da casa dallo scorso marzo proprio per la paura di contrarre il virus.

Cade in un crepaccio e filma tutto con la bodycam

La discesa lungo un canalone del Monte Bianco, la valanga e la caduta in un crepaccio. E poi la lunga, difficile risalita, con un legamento del ginocchio a pezzi: il tutto filmato in presa diretta dalla bodycam. Sono le straordinarie immagini girate dallo sciatore Edouard Bozon, involontario protagonista di questo incidente di montagna, che lui stesso ci ha gentilmente messo a disposizione

Benno Neumair dal Gip. I legali: "E' molto provato"

Il trentenne, accusato di aver assassinato i genitori Laura Perselli e Peter Neumair facendone sparire i corpi, è arrivato sabato a palazzo di giustizia per l'udienza di convalida davanti alla giudice Carla Scheidle. Si è avvalso della facoltà di non rispondere. L'arresto è stato convalidato. I suoi legali hanno rilasciato alcune dichiarazioni ai giornalisti

Autocisterna ribaltata: così i pompieri hanno travasato il gas

Complicato intervento dei vigili del fuoco nei pressi di Fiorenzuola, in provincia di Firenze. Un’autocisterna carica di gas Gpl si è ribaltata lungo una stretta stradina di campagna. I pompieri hanno dovuto lavorare due giorni per completare in sicurezza il travaso del gas. Sul posto si sono alternati i nuclei NBCR dei vigili del fuoco di Roma e Milano

La volpe si affretta, inseguita da sei lupi

Immagini come queste non sono certo frequenti: la telecamera di sorveglianza di un’abitazione tra Frassino e Rore di Sampeyre, in val Varaita (Cuneo) ha immortalato una volpe che sfreccia veloce sulla provinciale. Il perché della sua premura lo si capisce qualche attimo dopo, quando nello schermo compaiono anche sei lupi. Il video è stato pubblicato sul profilo Facebook “Il nuovo cacciatore piemontese

L'Apss trentina: «Vaccini prima agli over 80, ma senza fermare gli altri»

Antonio Ferro, direttore sanitario dell'Apss trentina, spiega: «I primi della lista sono tutti quei soggetti con più di 80 anni d’età che, da soli, costituiscono più del 40% dei ricoveri. Dobbiamo poi riprogrammare le vaccinazioni, utilizzando luoghi che prima non erano consoni: spazi aperti, palazzetti, palestre. Inoltre non possiamo bloccare tutte le altre vaccinazioni. Non possiamo permetterci delle epidemie da mancate vaccinazioni»

Mascherine anti Covid: perché le usiamo e come usarle al meglio

Prima introvabili, poi a disposizione a prezzi molto elevati, ora oggetto indispensabile fuori dalle mura domestiche (…sempre se non arrivino in casa ospiti). E ora gli esperti dicono che al loro utilizzo dovremmo rassegnarci anche nei prossimi mesi…almeno! Intanto in Austria è obbligatorio indossare il modello Ffp2. E la Provincia di Bolzano ne raccomanda l’utilizzo nei luoghi a rischio come bus e treni

Houdini, il criceto mago delle evasioni

Siamo a Winchcombe, nel Gloucestershire, in Inghilterra. Houdini, così chiamato in onore del grande escapologo, è un vero mago delle evasioni. L'ultima gli ha fruttato una fuga di oltre due mesi. Lo hanno ritrovato, sotto il pavimento della casa dei vicini, alcuni artigiani che stavano ristrutturando l'edificio

Il video del blitz nel covo del suprematista italiano. «Una strage la faccio davvero»

Il 22enne di Savona  diffondeva documenti dal contenuto neonazista e antisemita. In varie chat che teneva con altre persone con le medesime posizioni politiche, aveva più volte manifestato profondo astio nei confronti delle donne e di essere un “Incel” (termine inglese che contraddistingue le persone che hanno difficoltà trovare un partner sentimentale e sessuale e che si incontrano online in gruppi dedicati)

Coro di voci dei giovani altoatesini: "Io mi vaccino"

"Ci siamo voluti unire per contrapporre ai numerosi “no al vaccino” un grande e corale #iomivaccino|#ichimpfremich", spiegano i giovani. "La nostra campagna ha come scopo quello di unire ed amplificare le nostre voci di fiducia nella scienza. Vaccinarsi significa combattere questo virus, proteggendo i più deboli oltre che noi stessi. Vaccinarsi significa accendere una luce in questo periodo buio per auspicare un ritorno alla normalità"

 

Le immagini da sott’acqua dell’attacco del Martin Pescatore

Per qualche istante si concentra sulla preda, poi si prepara a spiccare il volo, o meglio a tuffarsi, e infine si lancia, come un proiettile, verso lo specchio d’acqua. Si immerge e cl becco afferra un pesciolino. Le straordinarie immagini della caccia di un martin pescatore sono state realizzate dal fotografo Will Hall, che ha posizionato sott’acqua una telecamera GoPro, oltre ad altre in superficie. La sequenza della caccia è così completa e veramente affascinante

Bar di Trento pieno dopo le 18

Nella serata di ieri una task force interforze, voluta dal Questore di Trento, composta da agenti della Polizia di Stato, della Polizia Locale di Trento e della Guardia di Finanza ha passato al setaccio i locali pubblici della città, per verificare che fossero rispettate le norme dirette ad evitare un aumento dei contagi da Coronavirus. Ecco cosa hanno scoperto

Rimossa la balena morta

E' morta la balena rimasta bloccata ieri nelle acque del porto di Sorrento. Lunga circa 15 metri, la balena è stata trovata dai sommozzatori proprio sotto la banchina dove ieri sera si era inabissata facendo credere, in un primo momento, che avesse preso il largo.

Lupi nella neve in Lessinia

Stanno facendo il giro del web le immagini di un branco di lupi in marcia nella neve in Lessinia. Le ha girate alle 8 del mattino a Valdiporro e pubblicate un allevatore, Alfredo Beccherle, con uno scopo preciso: fare vedere a tutti come ormai i lupi si avventurino anche di giorno nelle vicinanze di case e stalle.

Coppia scomparsa, la svolta

Svolta nell'inchiesta sulla scomparsa di Peter Neumair e Laura Perselli, i due insegnati bolzanini in pensione di 63 di 68 anni spariti nel nulla due settimane fa. La procura di Bolzano ha indagato il figlio Benno, di 30 anni.

Incendio in deposito Seta a Reggio Emilia, bruciati 15 autobus

Un vasto incendio è divampato, intorno alle 21 di domenica sera, nel deposito della flotta di Seta (l'azienda che gestisce il trasporto pubblico locale) in via del Chionso, vicino all'aeroporto Campovolo. Stando alle prime stime riferite da una nota dei vigili del fuoco, ancora impegnati nelle operazioni di spegnimento, le fiamme hanno coinvolto circa 15 autobus tutti alimentati a Gpl, provocando anche diverse esplosioni. Al momento non sembra ci siano persone coinvolte

Spara a due persone, preso

È stato arrestato l’uomo di origini albanesi che la notte di Capodanno a Milano, in via Giacinto Gigante, ha sparato con una pistola calibro 7,65 a due cittadini marocchini, ferendone uno al ginocchio e l’altro alla testa. 

Vermiglio, cervo dal distributore

Qualche giorno fa al distributore di benzina di Marcello Agostini, a Vermiglio, si è presentato un cliente bizzarro. Si è trattato, nello specifico, di un esemplare di cervo che si è spinto fino al distributore dopo le 23, immortalato dalle telecamere

Così si entra in Finanza

Cercate un lavoro? Questa potrebbe essere un’idea. La Guardia di Finanza è alla ricerca di 571 nuovi allievi. Il bando di concorso per il reclutamento è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale. In questo video, tutto quello che c’è da sapere.

Viaggia in autostrada contromano: speronato dalla polizia

Un uomo di 34 anni è stato arrestato mentre percorreva contromano l'autostrada A1 all'altezza di Calenzano (Firenze). L'episodio è avvenuto intorno alle 13. Quando gli agenti gli hanno intimato l'alt ha tentato di sfuggire al controllo ingranando la retromarcia. Una pattuglia della polstrada lo ha inseguito e bloccato dopo pochi metri, speronando la sua auto. Gli agenti poi si sono avvicinati e hanno esploso alcuni colpi di pistola verso gli pneumatici della vettura, verosimilmente per impedire una nuova fuga. 

Bedin: "I miei 10 giorni di lotta per sopravvivere. Vaccinatevi"

«Il Covid-19 non fa sconti davvero a nessuno. Nemmeno a chi - come me - ha sempre praticato sport 4-5 volte alla settimana e ha giocato a pallone una vita»: a parlare è Daniel Bedin, 47 anni, allenavatore dell'Asv Andriano, società del paese in cui vive, alle porte di Bolzano. «Sto meglio, ma tra Natale e la Befana ho passato davvero un periodo infernale che penso non dimenticherò per tutta la vita»

Le star dell'Atletico Madrid all'allenamento con la vecchia Panda

La tempesta Filomena, così come è stata ribattezzata l’ondata di maltempo che ha colpito la Spagna, ha messo in ginocchio i trasporti in molte aree. Così tutti hanno cercato soluzioni per muoversi rapidamente e in sicurezza, e un certo scalpore l’ha creato Yannick Ferreira Carrasco, giocatore belga dell’Atletico di Madrid, che ha rispolverato per recarsi all’allenamento una vecchia Panda 4x4.