Don Luciano parroco a Caldaro ma anche ad Ora 

La decisione è stata presa dal vescovo per sopperire alla carenza di sacerdoti Peter Hofmann resterà in parrocchia come sacerdote e guida spirituale

ORA. I fedeli dei Comuni di Caldaro ed Ora avranno la stessa guida: si tratta di don Luciano Mabritto incaricato dal vicario vescovile don Michele Tomasi che a sua volta saluta e ringrazia l’ormai ottantenne Peter Hofmann. Nel segno della mancanza di sacerdoti anche ad Ora ci sono stati dei cambiamenti. Il parroco Hofmann saluta la sua comunità dopo 28 anni di servizio. Una decisione che era nell’aria già da tanto tempo e che lo stesso Hofmann aveva preannunciato. A 80 anni compiuti è giunto il momento di riposarsi senza però abbandonare la strada della preghiera. Dedito alla propria comunità pastorale Hofmann non si è sottratto fino all’ultimo dai propri impegni aiutando e agevolando il passaggio di consegne tra lui e don Luciano Mabritto, già responsabile della comunità italiana di Ora e di Caldaro. Per il nuovo arrivato una sfida non semplice che lo ha impegnato in una attenta riflessione. Don Luciano è apparso fin da subito un degno successore che il vescovo Ivo Muser, il primo settembre scorso, ha nominato per l’incarico parrocchiale per tutta la comunità parrocchiale di Ora (italiana e tedesca) e per la comunità di lingua italiana di Caldaro.

A don Peter Hofmann, che risiede a Ora, il vescovo Ivo Muser ha conferito il compito di padre spirituale. Hofmann, quindi, cessato il suo incarico di propria volontà, rimarrà ugualmente a disposizione della comunità di Ora come sacerdote e guida spirituale.

Il vicario vescovile Don Michele Tomasi ha celebrato la Santa Messa serale ufficializzando il passaggio di testimone tra i due parroci.

Tomasi ha ringraziato Don Peter Hofmann da parte del Vescovo per il compito svolto negli ultimi decenni e per la disponibilità del suo successore don Luciano Mabritto di proseguire l’opera. I responsabili parrocchiali saranno: Josef Simonini, responsabile parrocchiale/presidente Cpp incaricato della Caritas Locale e del contatto con il pubblico; Kristin von Fioreschy, responsabile per la catechesi; Tobias Simonini, responsabile per la liturgia; Raimund Ausserhofer, responsabile per il patrimonio e Daniela Sbop coordinatrice per la comunità italiana. Il vicario Don Michele Tomasi ha consegnato un attestato da parte del Vescovo a don Luciano Mabritto, per i compiti di responsabilità a cui è tenuto quale nuova guida pastorale di Ora. Dopo la messa in lingua tedesca e italiana si è tenuto un rinfresco durante il quale si è potuto dialogare con i tre parroci presenti.

©RIPRODUZIONE RISERVATA.