Gallerie

Calcio:Roma,Di Francesco"col Cagliari voglio gol e vittoria"

(ANSA) - ROMA, 15 DIC - Qualche gol in più rispetto alle ultime uscite e i tre punti. Eusebio Di Francesco non vuole altro dall'impegno di domani sera all'Olimpico contro il Cagliari. "Affrontiamo una squadra da temere, che ha una sua identità ed è molto pericolosa davanti, ma noi dobbiamo giocare per vincere" spiega il tecnico della Roma, soffermandosi sulla mancanza di concretezza dei giallorossi sotto porta: "Questa settimana abbiamo fatto tante esercitazioni per stimolare i miei giocatori ad attaccare meglio. Devo dire che nelle ultime gare per quello che abbiamo costruito siamo stati poco cinici. Da domani voglio che la squadra risponda coi fatti portando a casa il risultato e continuando però a non prendere gol". Riguardo poi all'utilizzo o meno di Nainggolan, diffidato, Di Francesco è chiaro: "Se per fare la formazione pensassi già alla sfida con la Juventus farei l'errore più grande di tutti. Adesso c'è il Cagliari e lui potrebbe giocare dal primo minuto, poi è ovvio che anche io guardo queste cose ma non in prospettiva della prossima gara". (ANSA).

Sci: Cdm, tedesco Ferstl vince superG Val Gardena

(ANSA) - VAL GARDENA (BOLZANO), 15 DIC - Il tedesco Sepp Ferstl - 28 anni e primo podio in carriera - ha vinto a sorpresa il superG di Coppa del Mondo di sci di Val Gardena In 1.35.28. Alle sue spalle gli austriaci Max Franz in 1.53.30 e Matthias Mayer in 1.35.38. Per l'Italia il migliore è stato Peter Fill 8/o in 1.35.80. Decisamente più' indietro, addirittura oltre i primi venti, sono finiti Dominik Paris in 1.37.02 e Christof Innerhofer in 1.37.14. Ancora più indietro Mattia casse in 1.37.55. La gara e' stata interrotta a lungo in due riprese per un banco di nebbia. Domani è in programma la classica discesa sulla Saslong nei 50 anni di presenza della Val Gardena in coppa del mondo. (ANSA).

Mediaset: in assemblea 49,8% capitale, assente Vivendi

L'assemblea straordinaria di Mediaset ha avuto inizio con la presenza del 49,8% del capitale, quindi con l'assenza prevista di Vivendi. L'Assise non dovrebbe quindi avere problemi ad approvare le nuove regole per la nomina del prossimo consiglio di amministrazione, che vedrà una presenza più forte della lista di maggioranza, assicurando comunque una rappresentanza alla seconda lista più votata e anche alla terza. All'arrivo nessuna dichiarazione da parte dei vertici del Biscione, con i giornalisti all'esterno della sede della rete televisiva. (ANSA).

Igor: Comandante Generale Cc, mai mollato la ricerca

"Non abbiamo mai mollato la ricerca di questo pericolosissimo individuo. Stiamo aspettando l'ultima conferma che si tratti di lui anche se quasi certamente è lui". Lo ha detto il comandante generale dell'Arma dei carabinieri, Tullio del Sette, in merito all'arresto di Igor il russo. "Igor è stato arrestato dopo un drammatico conflitto a fuoco in cui hanno perso la vita due nostri confratelli della Guardia Civil e un civile", ha detto del Sette a margine della presentazione del calendario Cites, oggi a Roma. "Gli ultimi sviluppi dimostrano quanto sia pericoloso e che grosso peccato sia stato metterlo in libertà nel 2015, quando ancora doveva scontare degli anni di galera". (ANSA).

CICLISMO

Froome, la mia reputazione non è intaccata

"Sono un ciclista professionista, conosco le regole e sono certo: non le ho infrante": Chris Froome ribadisce la sua tesi, dopo la notizia della sua positivita' al salbutamolo. Intervistato dalla BBC a Maiorca, il ciclista del Team Sky spiega quanto detto ieri con un comunicato congiunto con la sua squadra. "Non credo che la mia immagine sia compromessa - dice - Non si tratta di un test positivo: l'Uci mi ha chiesto chiarimenti, daremo tutte le informazioni per spiegare che si tratta di curare una malattia".

L'Indipendiente vince Copa Sudamericana

Gli argentini dell'Independiente hanno vinto la Copa Sudamericana, secondo trofeo più prestigioso del Sud America (paragonabile a un'Europa League sudamericana). Un pareggio ieri sera per 1-1 con i brasiliani del Flamengo a Rio de Janeiro ha regalato agli argentini una vittoria per 3-2 nel risultato complessivo e il loro secondo titolo nella competizione. Il titolo riporta un certo orgoglio all'Independiente, dopo che la squadra di Buenos Aires è stata retrocessa nel suo campionato nazionale nel 2013.

NATALE

L'albero di piazza Ziller adottato dai bambini

Da giorni numerosi bolzanini, anche i più piccini come accaduto oggi, si ritrovano in piazza Ziller, che si affaccia su via Roma, per addobbare “Spelacchio”, l’albero che il Comune ha posizionato alla fine di novembre e che, per vari intoppi e per il maltempo, non ha ancora provveduto ad addobbare. Un'iniziativa lanciata dal gruppo Facebook "Sei di Bolzano se..." e sostenuta dal nostro giornale. Fateci avere le vostre foto mentre addobbate l'albero: via mail a bolzano@altoadige.it o tramite Instagram usando l'hashtag #altoadigeweb. (foto Matteo Groppo)