Brunico, più residenti e più spazi per nuove case

Il Comune ha chiuso il 2016 con 16.356 abitanti, 247 in più di dodici mesi prima In due aree a Stegona e in via Hofer sorgeranno 52 nuovi alloggi (17 agevolati)

BRUNICO. Il 31 dicembre 2016 Brunico contava 16.356 abitanti. La città è quindi cresciuta di 247 persone rispetto all’anno precedente. È cresciuta e, secondo i bilanci riassunti dagli uffici demografici del Comune, accoglie residenti che provengono da ben 67 nazioni.

Gli abitanti di Brunico si suddividono fra Brunico centro, la frazione più popolosa con 9.229 persone, Villa Santa Caterina con 470 abitanti, Teodone con 832, San Giorgio con 2.305, Stegona con 1.596 e Riscone con 1.924 residenti.

Il numero delle famiglie alla fine dell’anno era pari a 7.026, le persone che vivono sole erano 3.216. Nel 2016 sono nati 164 bambini, di cui 95 sono residenti a Brunico, 26 a San Giorgio, 17 a Riscone, 14 a Stegona, 7 a Teodone e 5 a Villa Santa Caterina. Rispetto al 2015 il numero delle nascite è aumentato di 9. Per quanto riguarda i nomi di battesimo non si registrano più tendenze univoche come avveniva anni fa: tre bimbi sono stati chiamati con il nome Max, per altrettanti sono stati scelti Maximilian, Paul e Samuel. Il nome femminile più scelto invece è Emma (5), seguito da Lena (3) e Sofia (3). 

Il numero dei matrimoni è cresciuto da 60 nel 2015 a 85 nel 2016. Nel totale dell'anno scorso, sono stati 29 i matrimoni religiosi e 56 quelli civili. È aumentato anche il numero dei divorzi: da 31 a 47.

Nel 2016 sono decedute 121 persone, 68 maschi e 53 femmine. Alle 164 nascite e ai 121 decessi, si aggiungono 695 nuove iscrizioni nel registro demografico e 491 cancellazioni.

Edilizia abitativa Un segno dell’aumento demografico nel capoluogo pusterese è la continua richiesta di spazi abitativi. Per questo, nella riunione di fine gennaio, la giunta comunale ha approvato l’acquisizione di aree per l’edilizia abitativa agevolata e per l’urbanizzazione pubblica nell’areale Colleoni a Stegona e in via Andreas Hofer a Brunico.

“Sono tante – spiegano dal Comune - le richieste di terreno agevolato e quindi questa decisione della giunta rappresenta un passo importante per chi intende realizzare un’abitazione propria.

“Vista la grande richiesta di terreno agevolato la disposizione immediata delle aree è molto importante. Per questo motivo procederemo all’acquisizione al più presto possibile”, sottolineano il sindaco Roland Griessmair e l’assessore Christof Baumgartner. 

In via Andreas Hofer sorgeranno 17 alloggi agevolati, mentre a Stegona è prevista la realizzazione di 35 alloggi. Sull’area di Stegona attualmente si trovano fabbricati aziendali affittati, che saranno demoliti entro settembre 2017. Dunque l’area interessata sarà a disposizione in autunno.

Tre cooperative edilizie e diversi richiedenti singoli hanno comunicato il loro interesse all’assegnazione dei terreni agevolati. “Poter realizzare la propria casa in posizione centrale a un prezzo sostenibile è quello che vogliamo offrire ai nostri cittadini. Le due nuove zone soddisfano queste caratteristiche. Dato che si trovano in prossimità del centro sarà possibile anche ridurre il traffico motorizzato individuale”, afferma l’assessora Ursula Steinkasserer, che saluta con favore il fatto che con l’individuazione delle due zone si riesca a soddisfare il fabbisogno di terreno agevolato per i prossimi tre-quattro anni.