IL CASO

Kompatscher contro il Pd: "Ospedale, per farlo funzionare intervenga l'Svp"

Il governatore va all'attacco: il nostro partito per anni lo ha trascurato lasciandolo nelle mani del Partito Democratico

BOLZANO. Il San Maurizio è stato per troppo tempo nelle mani del Pd che non ha saputo gestirlo a dovere e adesso, che piovono proteste, meglio che intervenga la Svp, se lo riprenda, e lo faccia pedalare.

Il presidente Arno Kompatscher a 3 mesi e 20 giorni dalle elezioni, picchia duro sulla sanità che forte crisi. Striglia il direttore generale dell’Asl - Thomas Schael - e risolve al posto suo l’imbarazzante questione della polizza dei medici scaduta e poi volge lo sguardo sull’ospedale di Bolzano da (troppi) mesi in difficoltà su (troppi) fronti.

"Ho detto e ribadisco senza esitazioni - che il nostro partito per un certo periodo del passato si è occupato troppo poco dell‘ospedale centrale. Per anni - a livello del partito politico (“parteipolitisch”) abbiamo posto tanta attenzione agli altri ospedali (comunque giusto e necessario e doverosamente continueremo a farlo), ma abbiamo un po’ trascurato l’ospedale di Bolzano (lasciandolo al partner di coalizione). Abbiamo ottimi medici, infermieri e collaboratori a Bolzano e anche bravissimi dirigenti. Ma anche la politica deve avere un occhio di riguardo proprio perché quello di Bolzano è l’ospedale centrale della provincia".