gli encomi 

Premiati anche gli eroi di Rigopiano

BOLZANO. La festa della Finanza è stata anche l’occasione per consegnare le onorificenze ai militari che si sono distinti. Encomio solenne a: tenente colonnello Attilio Elia; maresciallo capo Antonio...

BOLZANO. La festa della Finanza è stata anche l’occasione per consegnare le onorificenze ai militari che si sono distinti. Encomio solenne a: tenente colonnello Attilio Elia; maresciallo capo Antonio Villani; appuntato scelto Walter Groff. Motivazione: «Eseguivano una complessa ed articolata indagine nel settore del contrasto al traffico di stupefacenti. L’operazione, eseguita in un ambiente ad alta densità criminale, permetteva di neutralizzare una pericolosa associazione per delinquere». Encomio solenne a: maggiore pilota Antonio Maggio; appuntato scelto Cristian Brenna; finanziere scelto specialista Angelo Colasanti. «Ufficiale pilota, militare del Soccorso Alpino e graduato specialista, eseguivano una complessa operazione di soccorso in favore di due sciatori dispersi, conclusa con il recupero di padre e figlia di minore età, stremati e provati dalla notte passata all’addiaccio rischiando l’assideramento». Encomio solenne a: brigadiere Marco Dicone; appuntato scelto specialista Marcello Cevaro; Appuntato scelto Patrizio Rugora; appuntato scelto Nereo Ongaro con ausiliare Frida; Finanziere scelto Andrea Farenzena. «Appartenenti al Soccorso alpino della Guardia di finanza ed alla Sezione aerea di Bolzano, dimostrando altissimo senso del dovere, coraggio e sprezzo del pericolo, fornivano eccezionale apporto alle operazioni di soccorso delle popolazioni abruzzesi colpite dal terremoto e da eccezionali nevicate, partecipando al salvataggio ed all’evacuazione di numerose persone disperse nonché al recupero delle vittime rimaste sepolte sotto una devastante valanga che si era abbattuta su un complesso residenziale montano (Rigopiano, ndr)».