POLIZIA

Ruba in un supermercato e aggredisce i poliziotti

L'episodio è accaduto nel pomeriggio di ieri, 6 marzo. Protagonista un 32enne tunisino finito in manette

BOLZANO. Nella giornata di ieri, alle ore 15 circa, le pattuglie della squadra volante della Questura sono intervenute in via Macello per un furto presso un supermercato.

Gli autori, due giovani provenienti dalla Tunisia e dal Marocco, irregolari sul territorio, allontanatisi verso la funivia del Renon, sono stati rintracciati dalla polizia, mentre erano in procinto di entrare in un altro supermercato.

Durante il controllo degli agenti, uno dei due, il marocchino, di ventiquattro anni, ha mostrato ai poliziotti i generi alimentari che nascondeva nelle proprie tasche, non riuscendo però a fornire lo scontrino di acquisto. Il giovane è stato subito accompagnato in Questura per gli accertamenti del caso e per la sua completa identificazione.

Il secondo uomo, un tunisino di trentadue anni, è riuscito a scappare, ma la sua fuga è durata poco.

Gli operatori sono riusciti ad intercettarlo, nonostante il cambio d’abito avvenuto nel frattempo, all’interno dei Mercati Generali.

Accompagnato presso gli uffici di polizia, lo straniero ha cominciato a scalciare e a dimenarsi.

Viste le violenze nei confronti degli agenti è stato tratto in arresto per violenza e resistenza a pubblico ufficiale.