Operatori socio sanitari: esordio all’istituto Mattei 

Oggi ripartono le lezioni con un nuovo corso nella scuola professionale Ampliati gli spazi al nido, alla materna e allo studentato San Michele

di Fabio De Villa

BRESSANONE. Sono tante le novità che a partire dalla giornata di oggi interesseranno alunni e studenti delle strutture scolastiche di Bressanone e dei paesi limitrofi. La più importante forse riguarda la realizzazione di due nuove sezioni della scuola dell’infanzia e di due nuove sezioni dell’asilo nido che, dopo alcune difficoltà iniziali, entreranno in funzione per questo anno scolastico. Con tutta probabilità, secondo i piani dell'amministrazione comunale del paese, nei primi anni, una sezione della scuola per l’infanzia verrà messa a disposizione della scuola primaria per dare spazio ad entrambe le prime classi. Il progetto da 234.185 euro per la scuola dell’infanzia e di 173.674 euro per l’asilo nido ha interessato uno spazio di circa 6000 metri cubi, dove sono stati realizzati tre piani e due sezioni separate in grado di aumentare la capienza attuale della scuola di più del doppio. Novità anche allo studentato San Michele di Bressanone che, vista l’accresciuta necessità di posti alloggio per studenti a Bressanone, a partire da oggi saranno messe a disposizione degli alunni e delle alunne ulteriori posti letto per chi arriva da fuori città. Le 32 unità abitative attuali sono state così suddivise: 20 unità abitative attrezzate come stanze singole per altrettanti studenti universitari, mentre 12 unità abitative sono state adibite a stanze doppie per 24 alunni e alunne delle vicine scuole professionali di via Laghetto. Alle 8 di questa mattina suonerà la prima campanella del nuovo anno scolastico per diverse migliaia di studenti di tutta la città, suddivisi nei rispettivi poli scolastici di madre lingua italiana e tedesca. Per quanto concerne il gruppo italiano, in particolare la scuola secondaria di primo grado “Alessandro Manzoni” di via Dante, il polo scolastico di via Prà delle Suore che comprende il liceo “Dante Alighieri”, l'Ite “Falcone e Borsellino” e l'istituto di formazione professionale “Enrico Mattei”, l'orario sarà il medesimo con inizio lezioni il 5 settembre con 3 ore di lezione e termine il 15 di giugno 2019. Per quanto concerne le iscrizioni, presso il liceo di lingua italiana sono iscritti 147 alunni mentre all'Ite sono attualmente 101, salgono invece a 160 gli studenti che hanno scelto la scuola professionale suddivisi nei vari settori quali meccanico, elettrico, operatore servizi di impresa ed apprendistato. Novità assoluta per quello che concerne il corso diurno a tempo pieno annuale per Opertore Socio Sanitario che prenderà il via per la prima volta a Bressanone proprio presso l'istituto Mattei e che ha fatto presto registrare il tutto esaurito con 25 iscritti.