IL CASO

In pasticceria a Trento braccialetti stile Amazon

Da Bertelli i dipendenti indossano un dispositivo che monitora entrata e uscita, pausa pranzo e chi mette mano alla cassa

TRENTO. Da mesi i camerieri della pasticceria Bertelli di Trento portano al polso braccialetti elettronici simili a quelli che Amazon pare abbia intenzione di mettere ai propri dipendenti.

Sono dei marcatempo elettronici che evitano di farti timbrare il cartellino all’inizio e al termine del proprio turno di lavoro. Certificano dunque le ore di lavoro e pure l’eventuale straordinario. Il braccialetto monitora inoltre tutto quello che il cameriere o il barista fanno durante il proprio turno di lavoro. Quando decide di prendersi la pausa pranzo (e pure quanto dura) e controlla anche chi e quando mette le mani nella cassa.

I braccialetti non segnalano in alcun modo se il lavoratore si reca alla toilette e quanto tempo ci resta. Gli stessi braccialetti sono indossati dai dipendenti del Bicigrill, medesima proprietà del Bertelli, in tutto una cinquantina di persone.

Il braccialetto in questione è del tutto identico a quello che viene consegnato anche in certe piscine con l’entrata a tempo e che permette pure di aprire e chiudere gli armadietti. Se nel caso di Amazon questa innovazione ha già scatenato un vespaio di polemiche, nel caso di Bertelli la novità pare essere stata accolta con serenità dai dipendenti.