LA TRUFFA

Merano. Prenotano le ferie online ma la casa non esiste

Truffati due gruppi (una ventina di persone) che avevano scelto Merano come meta delle loro vacanze. Quando sono arrivati a Maia Alta hanno capito di essere stati raggirati

MERANO. “Merano Dream” sarebbe dovuto essere il nome della struttura che prometteva di ospitarli. Il sogno di un fine settimana di Capodanno progettato da una ventina di giovani ha subìto però un brusco risveglio quando i ragazzi hanno scoperto di essere stati vittima di un raggiro di un’agenzia di annunci di case vacanze online.

I giovani erano stati attirati da una offerta trovata in rete: soli 130 euro a notte per l’intero alloggio con la garanzia di poter ospitare una decina di persone. Ma sono finiti nella rete di una truffa: in via Scena 25, questo l’indirizzo indicato dal portale di annunci, si trova un condominio senza alcun alloggio in affitto per le vacanze. Lo stesso appartamento era stato fermato da due gruppi diversi, entrambi provenienti da fuori regione ed entrambi di giovani, uno composto da dieci e un altro da tredici persone, che avevano versato la quota richiesta.

Contattata l'Azienda di soggiorno locale è emersa la truffa. Sul portale dell'agenzia che sponsorizzava l'offerta sono state trovate foto catturate da altre strutture ricettive ed un numero di cellulare, risultato tuttavia irrintracciabile.