IL CASO

La procura di Torino: "Processate Berlusconi"

La richiesra al termine dell'inchiesta Ruby ter. Chiesto il processo anche per Roberta Bonasia

TORINO

TORINO. La procura di Torino ha ribadito la richiesta di processare Silvio Berlusconi e Roberta Bonasia, ex infermiera di Nichelino, nel filone piemontese dell'inchiesta Ruby ter. L'udienza preliminare è stata aggiornata al primo giugno.

I legali di Berlusconi intanto hanno depositato delle memorie, in cui fra l'altro invitano il Gup Francesca Christillin di interpellare la Cassazione sulla competenza territoriale.

La loro tesi è che l'eventuale reato di corruzione in atti giudiziari si consuma nel momento dell' emissione dell'assegno circolare (con cui Berlusconi fece l'ultimo versamento di denaro a Bonasia). La causa dovrebbe essere celebrata a Milano, il cui tribunale si è già pronunciato in senso contrario. Da qui sempre secondo gli avvocati la necessità di interpellare la Suprema Corte.

I legali della Bonasia hanno invece chiesto il non luogo a procedere per l'ex infermiera perché, anche ammesso che abbia reso dichiarazioni non veritiere, lo ha fatto per proteggere il proprio onore.