Lavoro per disabili con VedoCurriculum

Progetto dedicato a persone affette da Sindrome 'X Fragile'

ROMA

(ANSA) - ROMA, 6 MAG - "Mi chiamo Valentina, ho 30 anni, vivo a Fabrica di Roma e sono sposata con Eugenio". Si presenta così la giovane donna che, in un video, si muove fra casa e la scuola materna dove collabora come cuoca. Tre minuti per raccontare le sue competenze, titolo di studio, attività svolte, capacità di relazionarsi con gli altri. Lo stesso fa Francesco, 24 anni, di Fano, che descrive la sua giornata, e si vede mentre serve al banco di un bar, mentre va a nuoto, mentre frequenta un corso di montaggio, mentre va in bicicletta e parla del suo cantante preferito, Jovanotti. Valentina e Francesco sono fra i protagonisti di 'VedoCurriculum', un progetto per l'inserimento lavorativo per le persone affette da una condizione genetica rara, la sindrome X fragile, che per farsi conoscere usa, al posto del tradizionale curriculum cartaceo, lo strumento del video. Un mezzo che permettere di presentare ai potenziali datori di lavoro la persona, valorizzandone le competenze e, soprattutto, non relegandola alla sua invalidità.