SCI ALPINO

Slalom. Shiffrin senza rivali a Zagabria; Mölgg è 23esima

A Zagabria l'americana ha vinto l'ottava gara stagionale in Coppa del mondo, la quinta in slalom. 

ZAGABRIA. Nessuno, prima di Mikaela, aveva mai trionfato per tre volte in carriera sulla pista croata. Shiffrin, dopo esser uscita di gara l'anno scorso a pochi metri dall'arrivo, ha messo subito in chiaro i suoi intenti nella prima discesa imponendosi con ben 1.41 centesimi di vantaggio su Wendy Holdener seconda classificata. Nella discesa finale ha poi non solo amministrato il cospicuo vantaggio, ma attaccato nel finale guadagnando 18 centesimi sempre sulla seconda in graduatoria Wendy Holdener. Terza piazza per la svedese Frida Hansdotter, autrice di una seconda manche da manuale, che è riuscita a migliorare il quarto posto per 4 centesimi della passata stagione. Completano la top five la febbricitante Petra Vhlova, unica vincitrice di uno slalom in stagione oltre a Shiffrin, e l'austriaca Bernadette Schild.

La migliore delle azzurre è ancora una volta Irene Curtoni quindicesima con il tempo di 1:56.94, otto posizioni più indietro e 75 centesimi meno veloce c'è Manuela Mölgg. Chiara Costazza alla fine della prima manche era dodicesima, ma a causa di un errore nella parte centrale del tracciato è finita al ventottesimo posto finale. Invece Michela Azzoli e Roberta Midali non sono riuscite a conquistare punti.