"Acetaie Aperte", al via la giornata dedicata al balsamico

(ANSA) - - Giornata interamente dedicata alle acetaie della provincia di Modena il prossimo 30 settembre. L'iniziativa, conosciuta come "Acetaie Aperte", prevede il coinvolgimento di 30 attività produttive con l'organizzazione di visite guidate e degustazioni dell'aceto balsamico in abbinamento ai prodotti tipici del territorio. Il calendario dei singoli programmi proposti dalle acetaie aderenti all'iniziativa è consultabile sul sito www.acetaieaperte.com. Nel commentare l'avvio della manifestazione enogastronomica nell'ambito di un turismo di comparto il presidente del Consorzio di Tutela dell'Aceto Balsamico di Modena Igp Mariangela Grosoli ha ricordato "la bontà di continuare a proporsi anche con la formula delle Acetaie Aperte, al fine di permettere a coloro che sono interessati a visitare il territorio e la filiera di produzione dell'Aceto Balsamico di Modena di poterlo fare, trovando piena collaborazione negli operatori che si mettono a disposizione per visite guidate alle acetaie o più semplicemente per raccontarsi". Nel 2017 la produzione totale di Aceto Balsamico di Modena Igp è stata di 97,5 milioni di litri, +3% rispetto all'anno precedente e del 5% rispetto a due anni fa. Nel 2016 l'Aceto Balsamico di Modena Igp ha invece rappresentato circa il 99% dei volumi certificati in termini di valore alla produzione con 385 milioni di euro incidenti per il 5,8% sul totale del comparto food certificato Dop e Igp e il 26% del totale esportazioni del comparto food a Indicazione Geografica con 882 milioni di euro. Il valore al consumo è stato di circa un miliardo di euro