BOLZANO

Polizia, un arresto e due denunce nelle ultime ore

Arresto in flagranza di un cittadino marocchino di 34 anni per tentata rapina e denuncia di due giovani algerini di 20 e 21 anni per tentato furto con destrezza ai danni di un’anziana signora

BOLZANO. La polizia arrestato in via Firenze un 34enne marocchino per tentata rapina. L'uomo, irregolare e con diversi precedenti per reati contro il patrimonio e droga, ha provato ad introdursi in un’abitazione, cercando di sfondare una porta finestra. Il proprietario, che stava cenando in un locale vicino, ha notato il soggetto mentre si arrampicava sul balcone e, dopo aver chiamato il numero di emergenza 112, ha raggiunto l’uomo per fermare la sua azione criminosa. Il ladro, vistosi scoperto, ha spintonato la vittima, facendola cadere a terra e ha cercato di fuggire. In quel momento, una pattuglia della Squadra Volante è giunta sul posto e ha prontamente fermato il malintenzionato. Lo stesso, portato in Questura per accertamenti e per la redazione degli atti, è stato dichiarato in stato di arresto per il reato di tentata rapina e condotto presso la locale Casa Circondariale.

In un secondo episodio, nei pressi di piazza Mazzini, due giovani algerini, irregolari sul territorio e gravati da innumerevoli precedenti per furto, scippo e ricettazione, hanno cercato di sottrarre gli averi dalla borsa di un’anziana signora intenta ad osservare una vetrina di Corso Libertà. La scena, vista da un passante, è stata immediatamente segnalata, permettendo l'arrivo tempestivo delle Volanti. I due stranieri, non riuscendo a commettere il furto e allontanatisi verso piazza Mazzini, sono stati subito fermati dai poliziotti e accompagnati in Questura. All’esito degli accertamenti e delle dichiarazioni della vittima, si è proceduto alla denuncia per entrambi per tentato furto con destrezza.