STELVIO

Vita nuova per la fortezza di Gomagoi

Risanamento da 3 milioni di euro, comprende anche un edificio per esposizioni che ospiterà una mostra permanente sul passo e la strada

La giunta provinciale ha aggiornato il programma delle opere edili 2017-2019, che comprende anche gli interventi di risanamento della fortezza Gomagoi e dell'annesso areale a passo Stelvio. I costi complessivi dei lavori di recupero e valorizzazione - per risanamento delle superfici e delle infrastrutture, messa in sicurezza delle pareti rocciose, costruzione di parcheggio a lato strada, programma planivolumetrico - sono attorno ai 3 milioni di euro.

Il programma planivolumetrico prevede tra l'altro la realizzazione di un edificio per esposizioni che ospiterà una mostra permanente sul passo Stelvio e la sua strada, sullo sviluppo turistico, la storia della zona e la fortezza.

Dopo l'approvazione a gennaio delle linee guida del parco nazionale dello Stelvio e il via libera della Provincia al risanamento delle infrastrutture, "si apre un nuovo capitolo nei 90 anni di vita del parco nazionale e nei 150 anni di storia della fortezza Gomagoi", sottolinea l'assessore provinciale Richard Theiner. Nel corso del 2017, in stretta collaborazione con i Comuni e la popolazione, sarà elaborato il cosiddetto piano del parco. "In tal modo - ancora theiner - gettiamo le basi verso un'area modello in tema di sviluppo sostenibile nelle Alpi, nella quale il parco nazionale dello Stelvio non viene più visto come un corpo estraneo alla val Venosta bensì come chance da cogliere tutti assieme".