Lavori sui binari, Merano tagliata fuori a Ferragosto 

Nel pieno della stagione turistica, raggiungere la città in treno è una corsa a ostacoli I disagi sfiancano i viaggiatori: per arrivare da Verona servono 4 mezzi, da Innsbruck 5

di Jimmy Milanese

MERANO. Merano tagliata fuori dal traffico ferroviario, proprio nella settimana di Ferragosto, quando in città si registra il record di pernottamenti?

Sembrerebbe di sì. A causa dei lavori di manutenzione sulle tratte ferroviarie Brennero – Fortezza, Bolzano – Ora e Bolzano – Ponte Adige, a partire dalle 23 di ieri sera e fino alle 7 di venerdì 17 agosto raggiungere la città del Passirio potrebbe diventare un’impresa non facile.

Il motivo? Come detto, verranno eseguiti lavori urgenti di manutenzione ferroviaria che interessano la linea Merano – Bolzano per via della chiusura del tratto tra il capoluogo e Ora, proprio al fine di permettere la sostituzione del ponte ferroviario del Virgolo. A questo si aggiunge la concomitante chiusura del tratto ferroviario tra le stazioni di Brennero e Fortezza in entrambe le direzioni e della direttiva che collega Bolzano a Ora. Ciò imporrà ai numerosi turisti che vorranno raggiungere Merano – sia quelli provenienti dal confine sia quelli che partiranno da Verona – una fastidiosa alternanza fra treno e autobus sostitutivi. Infatti, spiegano dalla centrale del Commissariato del Governo responsabile del coordinamento di un’operazione mai vista in Provincia, «questi richiesti da Rfi sono interventi che non potevamo rimandare ulteriormente».

Quindi, per chi dovesse partire in treno da Verona e volesse raggiungere Merano, tappa obbligatoria sarebbe quella di scendere a Ora, attendere un bus sostitutivo Fs o Sasa per la stazione di Bolzano, quindi salire sull’autobus che dal capoluogo conduce alla stazione di Ponte Adige e da lì proseguire in treno fino a Merano. Identico il disagio per il tragitto inverso.

Ma non è finita. A peggiorare la situazione, cade il consueto servizio che collega Merano con Bolzano ogni mezz’ora. Quindi, tra Ponte Adige e Merano i treni circolano solo ogni ora.

Invece è più complessa la situazione per chi voglia raggiungere Merano partendo dall’Austria, perché in questo caso si deve tenere in considerazione anche la chiusura sul versante ferroviario nordtirolese tra Innsbruck e Steinach con conseguente servizio sostitutivo di autobus anche per questa tratta. Ma non è ancora finita, in quanto, come detto, anche il tratto ferroviario tra Brennero e Fortezza è interrotto e viene sostituito da autobus. Quindi, arrivati in bus a Fortezza, anche qui con treni a cadenza oraria, è possibile raggiungere Bolzano in treno. Ma da lì, ancora, si deve prendere il bus fino a Ponte Adige per poi proseguire in treno verso la destinazione finale.

Molto più complessa la situazione per chi volesse lasciare o raggiungere la città servendosi anche dei servizi Frecciargento di Fs ed Eurocity di Trenord. Infatti il viaggiatore andrebbe incontro a una sensibile riduzione dei treni disponibili e alla soppressione del servizio nella tratta Trento – Bolzano e viceversa per quanto riguarda i treni di Fs, mentre la compagnia Trenord ha previsto autobus sostitutivi da Brennero a Trento con solo scalo a Bolzano.

In definitiva sono circa un centinaio al giorno i mezzi sostitutivi su strada impiegati da Sasa e Fs per sopperire ai disagi, con personale dedicato alla soluzione degli eventuali problemi per gli utenti presso tutte le stazioni interessate dalle interruzioni del traffico ferroviario. Allo stesso modo, maggiori informazioni su treni soppressi e sugli autobus sostitutivi sono disponibili sul sito web della Sasa, ma anche su quelli di Trenitalia e Trenord.

©RIPRODUZIONE RISERVATA