DIGITAL BANKING

La banca è sempre più digitale e si moltiplicano le opportunità per i clienti

Digitalizzazione: come cambia la banca ed il rapporto con la sua clientela

“Non possiamo pensare a un cittadino, oggi, che non sia un cittadino digitale”. Una frase, quella del sociologo spagnolo Manuel Castells, che fotografa alla perfezione il nostro tempo; un tempo nel quale la tecnologia, in continua evoluzione ed espansione, ha trasformato la società, modificando lo stile di vita dell’individuo.

In questo enorme processo di cambiamento si inseriscono anche le banche, o meglio si inserisce il loro rapporto con i clienti, i quali, stanno via via abbandonando un ruolo “assistito” per uno “autonomo”, mentre le filiali diventano luoghi di consulenza.

In Italia 30,3 milioni di individui maggiorenni accedono ai servizi online almeno una volta alla settimana. Di questi, 25,3 milioni sono anche clienti di un istituto di credito, ed il 65% di loro – 19,5 milioni – è un “cliente online”, che utilizza cioè una delle varie soluzioni digitali offerte dalle banche.

Da tempo ormai, con l’affermarsi di internet, non è infatti più necessario recarsi sempre fisicamente in banca per effettuare tutte le operazioni richieste dalla gestione delle nostre finanze. È sufficiente, invece, collegarsi alla rete da casa propria o da qualunque altra postazione per poter accedere al proprio conto on-line ed effettuare in autonomia diverse operazioni di sportello, evitando così code e spostamenti, attraverso il cosiddetto home banking.

Il mondo “mobile” in forte crescita

L’evoluzione, però, porta anche a nuove opportunità, sempre più comode, tanto che la proposta via “App” è ormai presente presso tutte le banche e sta, con il tempo, attirando sempre maggiori consensi. Ad oggi il 32% dei clienti digitali sono legati a questo strumento; una percentuale in costante crescita (fonte CheBanca!/Digital Banking Index).

D’altra parte con le applicazioni proposte, i clienti possono contare su una serie completa di servizi attraverso uno strumento che, di fatto, è nelle nostre mani tutti i giorni: lo smartphone (o anche il tablet).


Penetrazione delle funzionalità delle App di digital banking offerte dai primi 24 gruppi bancari

I vantaggi di un “App” sono quelli di avere a portata, 24 ore su 24, ogni volta che lo si desideri, in modo semplice e immediato, funzionalità informative e dispositive, come ad esempio controllare il proprio saldo e i movimenti sul conto, ordinare dei pagamenti - bonifici, trasferimenti di denaro e pagamento di bollettini o ricaricare il cellulare o la carta prepagata.

E la sicurezza?

Il tutto, ovviamente, con un occhio di riguardo alla sicurezza, che rappresenta la priorità dell’intera offerta digitale. Continui aggiornamenti, con l’inserimento di nuove funzionalità per i diversi device e sistemi operativi sono sinonimo di massima attenzione alla tutela dei dati dei clienti, che hanno ovviamente a loro disposizione numeri identificativi personali, pin e password, per rendere del tutto inattaccabile ogni singolo profilo.

Volksbank App: la banca a portata di click

In questo settore Volksbank si dimostra da sempre all’avanguardia. La sua App è moderna, facile da usare e viene costantemente aggiornata alle esigenze della clientela, sfruttando le continue novità che offre la tecnologia.

È facilissima da scaricare e il suo utilizzo è gratuito. La sua estrema mobilità permette ai clienti di risparmiare sensibilmente tempo e costi: le operazioni online sono senza spese o comunque più convenienti che allo sportello.

Settimane digitali Volksbank: Online Banking. È più facile di quello che pensi.

Per scoprire tutte le opportunità dell’applicazione Volksbank, si aprono in provincia le “settimane digitali”: i collaboratori spiegano la App, il suo funzionamento e i tanti vantaggi.

Per tutti gli interessati ecco le date e i luoghi degli eventi: dal 4 all’8 giugno in tutte le filiali di Bolzano e dintorni, Val Gardena, Bassa Atesina, Oltradige e Bressanone e dintorni e dall’11 al 15 giugno in tutte le filiali Volksbank del Burgraviato, Val Venosta, Val Passiria, Val Pusteria e Valle Isarco.

Per maggiori informazioni: https://www.volksbank.it/it/settimanedigitali