lavori pubblici 

Sant’Andrea, 842 mila euro per costruire un marciapiede 

BRESSANONE. Mancava qualcosa, e se ne era accorto anche l’assessore provinciale competente Florian Mussner alla sua inaugurazione; tanto che era stato lui stesso a promettere alla giunta comunale che...

BRESSANONE. Mancava qualcosa, e se ne era accorto anche l’assessore provinciale competente Florian Mussner alla sua inaugurazione; tanto che era stato lui stesso a promettere alla giunta comunale che la situazione sarebbe stata presto risolta. Oggi la promessa è stata mantenuta: a pochi mesi dall’inaugurazione della nuova tangenziale di Sant’Andrea, ora verrà realizzato un marciapiede, che costerà la bellezza di 842 mila euro.

Una cifra non da poco, se si calcolano i quasi tre milioni di euro già spesi per l’intera struttura, ma che pare giustificata dalla complessità della sua realizzazione: «Sì, è vero, sono tanti soldi – spiega il sindaco Peter Brunner – ma la necessità di creare una zona pedonale lungo la tangenziale era ormai diventata una priorità: in zona vivono molte persone e vi lavorano tanti artigiani che non devono prendere la macchina per spostarsi; la loro sicurezza deve essere messa in primo piano, così come la loro comodità, visto che la struttura è stata costruita per facilitare la vita ai residenti locali. I costi, poi, sono così alti perché bisogna creare dei muri di contenimento, e parte della strada è costruita su un ponte, in salita: l’intervento non è certo dei più semplici».

Il nuovo marciapiede sarà lungo quasi 350 metri e permetterà di raggiungere il centro del paese dalla zona “in der Flauge” passando accanto alla nuova tangenziale, che è lunga 128 metri compreso il ponte che bypassa il rio Trametsch in direzione San Leonardo e Cornale, lungo 38 metri e largo sei. Per la sua realizzazione fuori dalla tangenziale verrà anche allargata la strada provinciale.

La circonvallazione di Sant’Andrea, lo ricordiamo, era stata realizzata per decongestionare il centro abitato dal traffico normale e pesante, incrementando qualità di vita dei cittadini, “qualità – conclude il primo cittadino – che verrà ulteriormente migliorata grazie a questo passaggio pedonale”. I lavori dovrebbero iniziare fra poco, e si concluderanno con la fine della prossima primavera.(lu.ma.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA.