NOVITA'

Maria Sparber nuova referente per lo sportello di consulenza diocesano sugli abusi sessuali

Prende il posto di Werner Palla, che lascia la guida dello sportello dopo sette anni

BOLZANO. Dal primo gennaio Maria Sparber è la nuova persona di riferimento per lo sportello di consulenza diocesano per gli abusi sessuali e altre forme di violenza nella Diocesi di Bolzano-Bressanone.

Va a sostituire Werner Palla, incaricato come difensore civico indipendente dal 2010. Durante la sua attività si sono rivolte a lui più di 50 persone. «Le persone - informa la Diocesi in una nota- che intendono comunicare un abuso sessuale o uno presunto oppure cercano delle informazioni al riguardo, possono contattare direttamente questa persona di riferimento. Con il suo servizio garantisce riservatezza e trasparenza, offre ascolto e un sostegno competente. La persona di riferimento è un consulente indipendente e libero per assicurare il benessere e la difesa della persona interessata, conforme al diritto canonico e a quello civile. Un Comitato competente la consiglia e la sostiene nel suo lavoro; fanno parte di questo comitato anche esperti laici per garantire sincerità e trasparenza».