percorsi scolastici 

Il Pedibus si rimette in moto Ma solo a rione Wolkenstein

MERANO. L’anno scolastico ormai è avviato, e il Comune torna a proporre il Pedibus l'accompagnamento gratuito a scuola per bambini. La proposta, al momento, rimane limitata al rione Wolkenstein e al...

MERANO. L’anno scolastico ormai è avviato, e il Comune torna a proporre il Pedibus l'accompagnamento gratuito a scuola per bambini. La proposta, al momento, rimane limitata al rione Wolkenstein e al complesso scolastico di via Toti-via Monte Tessa (istituti Galilei e Wolkenstein). I tragitti verrranno definiti assieme ai genitori interessati a iscrivere al servizio i propri figli. Per adesioni e informazioni si può contattare la responsabile del progetto Sonja Abrate (sonja.abrate@oekoinstitut.it). Il Pedibus fa parte delle iniziative studiate dell’amministrazione per migliorare la sicurezza e la qualità di vita delle persone che si spostano in città. Il Pedibus, dopo il fallimento di alcuni tempo fa, è stato reintrodotto lo scorso anno per un periodo sperimentale di due mesi nel rione Wolkenstein. Si tratta di uno “scuolabus a piedi” con fermate e orari prestabiliti e un autista particolare, un nonno vigile che accompagna gli scolari fino a scuola e, al termine delle lezioni, li riprende e li riaccompagna a un punto di partenza prefissato. «L'Ufficio ambiente e mobilità - spiegano i responsabili - sta lavorando nella convinzione che l'iniziativa, coordinata dall'Ecoistituto (Ökoninstitut) su incarico del Comune, contribuisca a promuovere una mobilità sana e conveniente».