l’incidente a scena 

Ubriaca al volante, rischia grosso 

Segnalazione in Procura per la donna che ha investito un operaio

SCENA. Rischia davvero grosso la donna che l’altro ieri era al volante dell’auto che ha investito un operaio di 35 anni a Scena, verso l’ora di pranzo. Oltre all’incidente in sé, infatti, l’automobilista è stata trovata positiva all’alcoltest e nel caso del superamento del limite di 0,8 grammi per litro in associazione con la prognosi rimediata dal ferito potrebbe scattare l’accusa di lesioni personali gravi. Per il momento documenti e rilevamenti sono stati girati dalla polizia municipale di Merano alla Procura che dovrà appunto valutare la situazione e procedere, eventualmente, con la formulazione di un’accusa precisa.

Ma se questa è la procedura obbligata, alla fine quello che più conta sono le condizioni di salute del giovane operaio che è stato ricoverato al San Maurizio di Bolzano per un trauma cranico piuttosto serio che ha convinto i medici a tenerlo in reparto. Dopo i primi riscontri diagnostici e i primi controlli, le sue condizioni sembrerebbero meno gravi di quanto erano apparse in un primo momento.

L’incidente è avvenuto l’altro giorno poco dopo l’ora di pranzo. L’uomo era appena uscito da un trattoria dove aveva mangiato assieme a due colleghi di lavoro e con loro stava camminando sul marciapiede lungo la strada principale di Scena, nel punto in cui la carreggiata si restringe. È stato qui che l’auto guidata da una donna della zona lo ha centrato in pieno, facendolo cadere rovinosamente a terra.