MALTEMPO

Nubifragio in Alto Adige, caduti oltre 3300 fulmini

Venti di oltre i 70km all'ora, decine di interventi dei pompieri a Bolzano, in Bassa Atesina e in val Venosta

BOLZANO. Violenti temporali accompagnati da grandine, forti raffiche di vento e fulmini, si sono abbattuti su Bolzano e su diverse zone dell'Alto Adige.

I venti, come riferisce il meteorologo della Provincia, Dieter Peterlin, hanno raggiunto i 77 km/h di velocità a Merano, i 66 km/h a Marlengo ed i 57 km/h a Gargazzone. In tutta la provincia si stima che siano caduti 3.300 fulmini.

Il maltempo ha comportato un superlavoro per i vigili del fuoco del corpo permanente e volontari che, solo nel capoluogo hanno ricevuto oltre cinquanta richieste ed effettuato trentacinque interventi, tra l'altro anche nel cantiere e nel garage sotterraneo dell'ospedale di Bolzano.

Maltempo in Alto Adige: a San Genesio arriva la grandine

Il maltempo che si è abbattuto nel pomeriggio sull'Alto Adige non ha risparmiato nemmeno San Genesio: ecco la grandinata nel video girato da Diddi Osele, numerose le chiamate ai vigili del fuoco soprattutto dalla zona della Venosta, al momento la più colpita dal violento nubifragio

Un albero è caduto su una ciclabile in Via Volta ed un sottopassaggio ai Piani di Bolzano è stato chiuso perché intransitabile per l'acqua.

Non si segnalano danni alle persone, nemmeno a causa di un secondo albero caduto su un'automobile a Merano dove pure, come a Laives ed in Bassa Atesina, sono stati effettuati diversi interventi.