Dati astat 

Anno turistico 2016 - 2017, numeri  da capogiro

BOLZANO. L’Istituto provinciale di statistica, ASTAT, comunica i più importanti risultati dell’anno turistico 2016/17 (da novembre 2016 a ottobre 2017) in Alto Adige. I 10.127 esercizi ricettivi...

BOLZANO. L’Istituto provinciale di statistica, ASTAT, comunica i più importanti risultati dell’anno turistico 2016/17 (da novembre 2016 a ottobre 2017) in Alto Adige. I 10.127 esercizi ricettivi altoatesini hanno messo a disposizione nell’anno turistico 2016/17 un totale di 222.407 posti letto. Rispetto al precedente anno si registra un aumento di 72 unità per gli esercizi ed un aumento di 2.215 unità per i posti letto.

Il numero degli ospiti (arrivi) rispetto all’anno precedente è aumentato del 3,5% a 7,2 milioni e il numero delle presenze è aumentato del 2,5%, raggiungendo per la prima volta i 32,2 milioni. Rispetto all’anno turistico precedente il numero di presenze degli ospiti italiani è cresciuto del 3,2% (10,2 milioni) e quello degli ospiti provenienti dalla Germania del 1,9%, con un totale di 15,7 milioni di presenze.

L’indice di utilizzazione dei posti letto è uno degli indicatori maggiormente impiegati in campo turistico e viene calcolato come rapporto tra le presenze e la disponibilità di letti. Nell’anno turistico 2016/17 l’indice di utilizzazione è stato pari al 39,7%. Considerando separatamente le due stagioni, per l’estate si osserva un maggiore indice di utilizzazione, pari quest’anno al 49,9% mentre per l’inverno l’indice risulta minore: 29,3%. Relativamente all’estate 2017 si colloca 1,3 punti sopra a quello dell’estate 2016. L’indice di utilizzazione dei letti in inverno resta invece invariato. Inoltre, all’interno della banca dati online e dell’atlante statistico all’indirizzo http://astat.provincia.bz.it/it/default.asp, sono consultabili ulteriori tabelle, cartine, serie storiche e diagrammi.